Restituisce un elenco di Docenti che hanno una copertura attiva in ateneo, con un set minimo di informazioni identificative: Nome, Ruolo, Settore scientifico disciplinare, …

GET /api/ricerca/teachers/?page=110
HTTP 200 OK
Allow: GET
Content-Type: application/json
Vary: Accept

{
    "next": "//storage.portale.unical.it/api/ricerca/teachers/?page=111",
    "previous": "//storage.portale.unical.it/api/ricerca/teachers/?page=109",
    "count": 1102,
    "total_pages": 111,
    "page_number": 110,
    "results": [
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6UY2zPIr5hCbREjtgQyV7Ux7YLGl6AIcwx6QyMXg0vmnjbeLMBIHLSCzlxzWm4XUCh81jw_AhigBdOGzN1zd97A==",
            "TeacherName": "XU Fang",
            "TeacherDepartmentID": 21942,
            "TeacherDepartmentCod": "002014",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra",
            "TeacherRole": "PA",
            "TeacherRoleDescription": "Professori Associati",
            "TeacherSSDCod": "FIS/01",
            "TeacherSSDDescription": "FISICA SPERIMENTALE",
            "TeacherCVFull": "Curriculum\r\nFang Xu, Ph.D\r\n\r\nGeneral Information\r\nBirthplace and Date\t\tShanghai (China), April 1961\r\nNationality\t\t\tItalian\r\nAddress\t\t\tDepartment of Bioliogy, Ecology and Earth Science \r\nUniversity of Calabria\r\n\t\t\t\t87036 Arcavacata di Rende, Italy\r\nPhone\t\t\t\t0039-0984-496168 (office); 0984-496178 (lab)\r\ne-mail\t\t\t\tfang.xu@fis.unical.it , fang.xu@unical.it\r\nCurrent Position\t\tAssociate Professor of Physics (FIS/01)\r\n\t\t\t\tDepartment of Biology, Ecology, and Earth Science, University of \t\t\t\tCalabria\r\nAcademic Degree\t\tPh.D in Physics, University of Calabria\r\nThesis defended in September 1989 \r\nTitle “Photoemission Studies on Metal-Semiconductor Interfaces”\r\nResearch Experiences\r\nDec. 1985- Dec. 1988\t \tPost-doc and research associate\r\n\t\t\t\tDepartment of Chemical Engineering, University of Minnesota, USA\r\n1988-1994\tResearch associate, Department of Physics, University of Calabria\r\n1994-2003\tAssistant professor, Department of Physics, University of Calabria\r\n2004-2013\tAssociate professor of Physics, Department of Physics, University of Calabria\r\n2014-\t\tAssociate Professor of Physics\r\n\t\tDepartment of Biology, Ecology, and Earth Science, University of Calabria, Italy\r\nCurrent Research Topics and Interests\r\n\tMaterials science and engineering: nanoparticles production via laser ablation in solution and their characterization, nanotechnologies and their applications in third generation of photovoltaic cells, cultural heritage preservation, consolidation, and restoration.\r\nScientific Publications\r\n\tOver 100 scientific publications on peer reviewed scientific journals.  H index 16.  \r\nRecent Funded Research Projects\r\n-\tScientific responsible, Project PON Res_Novae, OR 2.1.5.e \"Innovative Photovoltaics\", European Commission/MIUR, 2012-2015\r\n-\tScientific responsible, Research activity in the Regional Operative Program (ROP) Calabria 2007/2013 - IV Axis Human Capital - Operative Objective M2, ARUE - Project CMN, 2014-2015\r\n-\tScientific responsible, post-doc research activity in the project PON Res_Novae 2014-2015\r\nProfessional Services\r\n\tProf. Xu is an active referee for many international scientific journals.",
            "TeacherCVShort": "Curriculum\r\nFang Xu, Ph.D\r\n\r\nBirthplace and Date\tShanghai (China), April 1961\r\nCurrent Position\tAss. Professor of Physics (FIS/01)\r\nand Address\t\tDept. Biology, Ecology, and Earth Science, Univ. Calabria\r\n\t\t\t87036 Arcavacata di Rende, Italy\r\nPhone\t\t\t0039-0984-496168 (office); 0984-496178 (lab)\r\ne-mail\t\t\tfang.xu@fis.unical.it , fang.xu@unical.it\r\nAcademic Degree\t\tPh.D in Physics, Univ. Calabria\r\n                        Thesis defended in Sept. 1989 \r\n                        Title “Photoemission Studies on Metal-Semiconductor Interfaces”\r\n\r\nResearch Experiences\r\n1985- 1988\t        Post-doc and research associate\r\n\t\t\tDept. Chemical Engineering, Univ. of Minnesota, USA\r\n1988-1994\t        Research associate, Dept. Physics, Univ. of Calabria\r\n1994-2003\t        Assistant professor, Dept. Physics, Univ. of Calabria\r\n2004-2013\t        Ass. Professor of Physics, Dept. of Physics, Univ. Calabria\r\n2014-\t\t        Ass. Professor of Physics\r\n\t\t        Dept. Biology, Ecology, and Earth Science, Univ. Calabria\r\n\r\nCurrent Research Topics and Interests\r\n\tSynthesis, characterization, and applications of nanoparticles and nanocomposite with particular interest in photovoltaic cells, photocatalytic construction materials for environmental depollution, cultural heritage preservation, consolidation, and restoration, H2 production with photoelectrochemical processes, and energy storages in batteries. \r\n\r\nScientific Publications\r\n\tOver 130 scientific publications on peer reviewed scientific journals.  H index 16.  \r\n\r\nRecent Funded Research Projects\r\n-\tScientific responsible, Project PON Res_Novae, OR 2.1.5.e \"Innovative Photovoltaics\", European Commission/MIUR, 2012-2015\r\n-\tScientific responsible, Research activity in the Regional Operative Program (ROP) Calabria 2007/2013 - IV Axis Human Capital - Operative Objective M2, ARUE - Project CMN, 2014-2015\r\n\r\nProfessional Services\r\n\tActive referee for many international scientific journals.",
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6lqzGbsjlhcNPm4Xrepif2Me5pgjsGU_Y1g3QFWozYmizbsBj-gnEA2sewrxiUXxuUvlQVcj4v4h1dDLYS6Nanw==",
            "TeacherName": "ZANGARA GABRIELE",
            "TeacherDepartmentID": null,
            "TeacherDepartmentCod": null,
            "TeacherDepartmentName": null,
            "TeacherRole": "CC",
            "TeacherRoleDescription": "Collaboratori coord.",
            "TeacherSSDCod": "000000000000",
            "TeacherSSDDescription": "Non assegnato",
            "TeacherCVFull": null,
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw612NbInpM9eP7WUIl8ljoPWYqUX_ZRY0C7yKXKpr-S4tSNAUa8f1p-XlxEI8X0q4atjW1XZdOFE71d-_nt30-5w==",
            "TeacherName": "ZANGARI JESSICA",
            "TeacherDepartmentID": 21902,
            "TeacherDepartmentCod": "002013",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Matematica e Informatica",
            "TeacherRole": "RD",
            "TeacherRoleDescription": "Ricercatori Legge 240/10 - t.det.",
            "TeacherSSDCod": "INF/01",
            "TeacherSSDDescription": "INFORMATICA",
            "TeacherCVFull": null,
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6HK3bKzctVQRqXRg3erVHbWb4GhgWcTzRsioT22B72-dC32sz0ceV2scnomYTB-hyS8TbjanyOv1hQdt1Oevnlg==",
            "TeacherName": "ZANGARI LORENZO",
            "TeacherDepartmentID": 21945,
            "TeacherDepartmentCod": "002017",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica",
            "TeacherRole": "DR",
            "TeacherRoleDescription": "Borse di dottorato",
            "TeacherSSDCod": "000000000000",
            "TeacherSSDDescription": "Non assegnato",
            "TeacherCVFull": null,
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6Nuvkk--HPxsYqKDAVwLGl1UNPO818REq2kCK6g5SzZQn6uUlREJQjUHYhYTZJMMX-8zfcFdjOsWzrzSP4RSRFg==",
            "TeacherName": "ZAPPANI Antonio Agostino",
            "TeacherDepartmentID": 21946,
            "TeacherDepartmentCod": "002018",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria Civile",
            "TeacherRole": "PA",
            "TeacherRoleDescription": "Professori Associati",
            "TeacherSSDCod": "ICAR/17",
            "TeacherSSDDescription": "DISEGNO",
            "TeacherCVFull": "FORMAZIONE POST-LAUREA\r\n01/11/2008-31/10/2011. Dottorato di ricerca in Ingegneria dei Materiali e delle Strutture (sezione: Metodiche dell’Architettura e della Costruzione; SC 08/E1-Disegno, SSD ICAR17-Disegno), XXIV ciclo, conseguito presso l’Università della Calabria, discutendo la tesi dal titolo: “Le tecniche ottiche di misura 3D nel rilevamento architettonico” (tutor prof. Aldo De Sanctis).\r\n19/03/2009-25/03/2009. Corso di specializzazione in “Rappresentazione e Modellazione” organizzato dalla Scuola Normale Superiore di Pisa. \r\n12/11/2007-04/12/2007. Training course di telerilevamento dal titolo: “Specialization course in Archaeology, applying a methodology and optimizing a satellite remote detection laboratory”, organizzato dalla Provincia di Cosenza in collaborazione con Telespazio, nell’ambito del progetto DI.MA (Discovering Magna Grecia). \r\n15 novembre 2005. Corso di formazione sul software Leica Cyclone 5.0, per la gestione ed elaborazione di nuvole di punti nell’ambito dei beni culturali.\r\n\r\nASSEGNI DI RICERCA\r\n01/06/2013-31/12/2015. Assegno di ricerca presso l’Università degli Studi di Enna “Kore”, nell’ambito del progetto FIRB-2010 “Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra tarda antichità e Medioevo” (coordinatore nazionale prof.ssa Laura Carnevale). Il titolo della ricerca è: Spazi sacri fra Tarda antichità e Medioevo.\r\nLa ricerca è stata finalizzata al rilievo e all’analisi di una serie di casi studio emblematici (il santuario rupestre di san Michele al Tancia; la “Basilica” rupestre in c.da Sotto San Giovanni e l’ipogeo in c.da Sotto Castello, entrambe site a Rometta; la chiesa rupestre di Sant’Elena; ecc.) nell’arco temporale oggetto d’indagine. \r\n01/06/2005-31/01/2007. Assegno di ricerca presso il Dipartimento di Strutture dell’Università della Calabria (ex art. 51 legge n. 499/1997). Il titolo della ricerca è: Catalogazione dell’architettura moderna e contemporanea nell’area urbana ed extra urbana di Cosenza (responsabile prof. Fabrizio Aggarbati).\r\nLa ricerca ha previsto: l’individuazione di materiale storico-grafico relativo all’architettura in questione; l’individuazione sul territorio di manufatti architettonici da sottoporre ad eventuale studio; la formulazione di criteri di catalogazione secondo categorie storiche e tipologiche; l’organizzazione del materiale per la sua catalogazione; l’analisi delle modalità di rappresentazione delle architetture indagate.\r\n\r\nPARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA \r\nDa settembre 2018 ad oggi. Partecipazione al gruppo di studio a carattere nazionale che si occupa di scavare, documentare, rilevare e analizzare il sito archeologico del Timpone della Motta (comune di Francavilla Marittima, CS), coordinato dal prof. Paolo Brocato del Dipartimento di Studi Umanistici-UniCal. La ricerca è focalizzata sui nuclei insediativi dei Pianori I, II e II, nonché sull’Area Sacra. In particolare, è stata usata la fotogrammetria digitale per rilevare e restituire i saggi di scavo, le strutture murarie delle abitazioni e dei templi. È in itinere lo studio delle strutture murarie (tecniche e materiali costruttivi, sequenze evolutive delle abitazioni e dei templi, ipotesi ricostruttive). Nell’ambito della concessione di ricerche e scavi archeologici nell’antico abitato del Timpone della Motta (Pianori I, II, III), concessa dal Ministero della Cultura per il triennio 2022-2024, è co-responsabile del rilievo (insieme all’ing. A. Lio).\r\nGiugno-agosto 2021. Partecipazione, in qualità di co-responsabile scientifico (insieme all’ing. G. Fortunato), al protocollo di ricerca tra la Fondazione “S. Francesco di Paola” Onlus e il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria, finalizzato all’acquisizione di 107 foto sferiche del santuario di S. Francesco di Paola (Paola, CS). La realizzazione delle foto sferiche si inserisce all’interno di un progetto che, attraverso la realizzazione di un virtual tour dei luoghi maggiormente significativi del complesso architettonico, ha come obiettivo la valorizzazione e la divulgazione dei luoghi dei Santo.\r\n7-8 ottobre 2017. Acquisizione con laser scanner ToF dello scavo archeologico di Murgie Santa Caterina sito nei pressi di Rocca Imperiale (CS) (campagna di scavo 2017, diretta dalla prof.ssa Adele Coscarella). È stato usato il laser scanner ToF Leica HDS3000, per acquisire le strutture murarie, le US e l’immediato intorno.\r\n15/02/2016-20/03/2016. Partecipazione al rilievo e allo studio di tre chiese rupestri di Matera: la chiesa della Madonna delle Virtù, la chiesa di Santa Barbara e la chiesa di Santa Lucia alle Malve. \r\nIl programma di rilievo si inserisce nel quadro delle attività di ricerca promosse dal Laboratorio di Rilievo dell’Architettura del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria (responsabile scientifico ing. Giuseppe Fortunato). Sfruttando le potenzialità grafico-operative delle nuove tecniche ottiche di misura (3D laser scanner ToF e fotogrammetria digitale) sono state sviluppate delle rappresentazioni, proprie delle tecniche usate, per indagare, analizzare e descrivere alcuni aspetti delle architetture rupestri.\r\n01/02/2013-01/02/2016. Partecipazione al progetto di ricerca PRIN 2010-2011 “Prospettive Architettoniche: conservazione digitale, divulgazione e studio” (coordinatore nazionale prof. Riccardo Migliari), in qualità di collaboratore dell’Unità Operativa di Cosenza (responsabile U.O. prof. Aldo De Sanctis).\r\n01/06/2013-31/12/2015. Partecipazione al progetto di ricerca FIRB-2010 “Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra tarda antichità e Medioevo” (coordinatore nazionale prof.ssa Laura Carnevale) in qualità di assegnista di ricerca dell’Unità di Ricerca dell’Università degli Studi di Enna “Kore” (responsabile scientifico dell’Unità Locale prof.ssa Daniela Patti). \r\nNell’ambito della ricerca sono stati rilevati, integrando laser scanner ToF e fotogrammetria digitale:\r\n– il costone roccioso e le unità rupestri di via Sant’Agrippina ad Enna (15-18 dicembre 2015);\r\n– il sito archeologico e le strutture murarie del cosiddetto eremo di San Nicola (San Marco in Lamis, FG) (22 giugno-3 luglio 2015);\r\n– la chiesa rupestre di Sant’Elena (Leonforte, EN) (10-12 giugno 2015);\r\n– la necropoli rupestre di Rocca Castello (Nicosia, EN) (13-17 maggio 2015);\r\n– la “Basilica” rupestre in c.da Sotto San Giovanni e l’ipogeo in c.da Sotto Castello, entrambi ubicati nel comune di Rometta (ME) (15-20 gennaio 2014);\r\n– il santuario rupestre di San Michele al Tancia (Monte San Giovanni in Sabina, Rieti) (23-27 giugno 2013).\r\nPer i casi sopra riportati sono stati prodotti, oltre ai disegni canonici al tratto (piante, prospetti e sezioni), anche figurazioni proprie delle tecniche RBM e IBM usate, sfruttando sia la nuvola di punti che i modelli poligonali (fotopiani, viste assonometriche e prospettiche, ecc.) per descrivere gli apparati pittorici e mettere in luce i segni di lavorazione delle pareti. Sono stati, inoltre, prodotti anche visite virtuali dedotte dalle mesh. Al rilievo delle strutture e dei siti è stato affiancato lo studio delle fonti storiche ed archeologiche.\r\n16/05/2015-16/11/2015. Collaborazione allo studio del santuario di San Francesco di Paola (Paola, CS) (III fase). Il rilievo e lo studio, relativi a questa fase, nascono dalla Convenzione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria e la Fondazione “S. Francesco di Paola” Onlus (responsabile scientifico ing. Giuseppe Fortunato). \r\nIl rilievo è stato condotto con tecniche ottiche di misura 3D attive (laser scanner ToF) e passive (fotogrammetria digitale), integrate con metodi e strumenti tradizionali. Il rilievo ha interessato principalmente: l’immediato intorno del complesso conventuale e i corpi di fabbrica novecenteschi. Il rilievo ha previsto una serie di elaborati grafici tradizionali (piante, prospetti, sezioni) ottenuti dalle nuvole di punti; una veduta assonometrica, a scala di dettaglio, dedotta da nuvola di punti dell’intero santuario. \r\n07/02/2014-07/05/2014. Collaborazione allo studio del santuario di San Francesco di Paola (Paola, CS) (II fase). Il rilievo e lo studio, relativi a questa fase, nascono dalla Convenzione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria e la Fondazione “S. Francesco di Paola” Onlus (responsabile scientifico prof. Aldo De Sanctis). \r\nIl rilievo è stato condotto con tecniche ottiche di misura 3D attive (laser scanner ToF) e passive (fotogrammetria digitale), integrate con metodi e strumenti tradizionali. Il rilievo ha interessato principalmente: il chiostro; il campanile; l’atrio secentesco e le fabbriche lungo il viale d’ingresso. Il rilievo ha previsto una serie di elaborati grafici tradizionali (piante, prospetti, sezioni) ottenuti dalle nuvole di punti e da mesh; viste ottenute da nuvole di punti e mesh, nonché lo studio delle fonti bibliografiche, documentarie e iconografiche. \r\n28/06/2012-28/11/2012. Partecipazione al rilievo del santuario di San Francesco di Paola (Paola, CS) (I fase). Il rilievo e lo studio della I fase nasce dalla Convenzione tra il Dipartimento di Strutture dell’Università della Calabria e la Fondazione “S. Francesco di Paola” Onlus (responsabile scientifico prof. Aldo De Sanctis). \r\nIl rilievo, finalizzato alla documentazione e allo studio delle sequenze evolutive del complesso architettonico, è stato condotto con tecniche ottiche di misura 3D attive (laser scanner ToF) e passive (fotogrammetria digitale), integrate con metodi e strumenti tradizionali. Il rilievo ha interessato principalmente: la basilica antica; le “grotte” (romitorio e locali sotterranei); il cosiddetto “Ponte del Diavolo”. Inoltre, è stata condotta una campagna di indagini termografiche (“lettura” delle murature; individuazione di archi, di bucature murate, di pareti tamponate e di sopraelevazioni; ecc.), sia di alcune zone del convento che della Casa Natale del Santo. \r\nIl rilievo ha previsto una serie di elaborati grafici tradizionali (piante, prospetti, sezioni) ottenuti dalle nuvole di punti e da mesh; viste ottenute da nuvole di punti e mesh; schede sulle indagini termografiche. \r\n07/12/2009-07/03/2010. Partecipazione al rilievo geometrico-strutturale-architettonico tramite laser scanner ToF della chiesa di Santa Maria del Ritiro (Mesoraca, KR), a seguito della convenzione tra il Dipartimento di Strutture dell’Università della Calabria con l’impresa NISCA s.r.l. del 7 dicembre 2009 (responsabile scientifico prof. Aldo De Sanctis).\r\nIl rilievo è stato effettuato prevalentemente con laser scanner ToF, integrato con metodi e strumenti tradizionali. Sono stati prodotti: elaborati grafici tradizionali (piante, prospetti, sezioni) a scale d’insieme e di dettaglio ottenuti dalle nuvole di punti; mesh dell’intradosso voltato della chiesa; mesh mappata con foto ad alta risoluzione degli affreschi dell’intradosso voltato della chiesa; rilievo delle deformazioni e del quadro fessurativo del medaglione affrescato della volta a botte dell’aula; analisi di natura tipologico/compositiva della chiesa; studio sull’unità di misura originaria.\r\nLuglio 2009. Partecipazione al rilievo con stazione totale di alcune strutture murarie della Basilica di Damous-el-Karita (Cartagine). Il rilievo si è svolto nell’ambito dell’Accord Cadre del 11/03/2005 sottoscritto dal Directur General dell’INP-Tunisie M. Bèji Ben Mami e dal Direttore del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti prof. Giuseppe Roma.\r\n27/05/2008-31/07/2009. Partecipazione al rilievo con laser scanner ToF e allo studio della “tomba delle Anatre” e di quella “dei Leoni Ruggenti” (Parco di Veio, Roma). La ricerca nasce da una collaborazione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale e il Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università della Calabria (prof. Paolo Brocato).\r\nSono stati realizzati, sia elaborati grafici tradizionali dedotti dalla nuvola di punti e dalle foto raddrizzate, che immagini tridimensionali e visite virtuali (queste ultime dedotte dalla nuvola di punti).\r\n19/12/2006-19/07/2007. Partecipazione al rilievo con laser scanner ToF e al progetto di recupero dei ruderi della chiesa rupestre di Santa Maria dell’Armi, sita nel comune di Frascineto (CS) (responsabile scientifico prof. Aldo De Sanctis). Il rilievo e il progetto nascono dalla “Convenzione per l’incarico di rilevamento architettonico, lo studio e la consulenza per il recupero della chiesa di Santa Maria dell’Armi (detta della Madonna di Lassù) nel Comune di Frascineto”, stipulata tra il Dipartimento di Strutture dell’Università della Calabria e la Comunità Montana Italo-Arbëreshë del Pollino.\r\nIl rilievo della chiesa e del suo immediato intorno è stato effettuato prevalentemente con laser scanner ToF, integrato con metodi e strumenti tradizionali. Sono stati prodotti: elaborati grafici tradizionali, rappresentazioni tridimensionali e visite virtuali ottenute dalla nuvola di punti.\r\n01/12/2004-25/05/2006. Partecipazione al rilievo e alle attività di ricerca aventi come finalità lo studio di via Giostra Vecchia nel centro antico di Cosenza (via Giostra Vecchia-ricerca con fondi regionali, coordinatore prof. Aldo De Sanctis). \r\nIl rilievo delle cortine edilizie di via Giostra Vecchia è stato effettuato con stazione totale. Sono state condotte anche le indagini termografiche dei paramenti murari e lo studio delle sequenze evolutive delle emergenze architettoniche.\r\n10/06/2005-30/07/2005. Partecipazione al rilievo con laser scanner ToF e stazione totale di un manufatto archeologico conosciuto come la Rotonda di Damous-el-Karita (Cartagine). Il rilievo si è svolto nell’ambito dell’Accord Cadre del 11/03/2005 sottoscritto dal Directur General dell’INP-Tunisie M. Bèji Ben Mami e dal Direttore del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti prof. Giuseppe Roma. Il rilievo ha previsto: l’analisi delle strutture edilizie del manufatto; l’acquisizione dell’intero complesso; il disegno della pianta della Rotonda; l’elaborazione di viste assonometriche e prospettiche dedotte dalla nuvola di punti e arricchite con segni grafici e quote; l’elaborazione di fotopiani dedotti dalla nuvola di punti e arricchiti con segni grafici, scala metrica e quote; due visite virtuali del complesso dedotte dalla nuvola di punti.\r\n\r\nESPERIENZE DI RILEVAMENTO ARCHITETTONICO/URBANO E ARCHEOLOGICO CARATTERIZZATE DA ATTIVITÀ DI RICERCA\r\nLe esperienze presentate sono da intendersi come momenti di studio e di formazione disciplinare, sia nel settore del rilevamento sia in quello della restituzione e della rappresentazione architettonica intesa come linguaggio. Nel corso di queste esperienze sono stati utilizzati strumenti innovativi del rilievo (laser scanner, fotogrammetria digitale, termocamera).\r\n\r\nNovembre 2021-febbraio 2022, maggio 2022. Rilievo e studi della colonna superstite del tempio di Hera Lacinia presso Crotone. È stata condotta un’estesa ricognizione bibliografica e iconografica, generato il modello mesh e dedotte le restituzioni grafiche. È in itinere lo studio multidisciplinare che integra il laser scanning e la Computational Fluid Dynamics (CFD), per determinare la risposta aerodinamica della colonna (sottoposta ai venti dominanti dell’area) e i coefficienti di pressione che agiscono sulla sua superficie esterna.\r\nMarzo-maggio 2021. Partecipazione alla campagna di acquisizione, alla restituzione grafica e allo studio della cappella dei Santi Filippo e Giacomo (Cosenza). Il rilievo della cappella e dell’immediato intorno – condotto tramite laser scanner ToF e fotogrammetria digitale basata su tecniche SfM – è stato finalizzato alla documentazione dello stato di fatto, all’analisi formale dell’opera e allo studio del suo evolversi cronologico. Sono stati prodotti disegni canonici al tratto (piante, prospetti e sezioni) ed elaborati propri delle tecniche ottiche 3D usate (fotopiani, viste da nuvole di punti e da mesh, ecc.). È stata, inoltre, condotta una ricerca bibliografica, documentaria e iconografica, nonché una campagna di indagini termografiche (“lettura” delle murature; individuazione di archi, di bucature murate, di pareti tamponate; ecc.).\r\nAgosto-ottobre 2019. Partecipazione al rilievo e alla restituzione grafica dell’altare maggiore del santuario di S. Maria delle Armi (Cerchiara di Calabria, CS). Il rilievo nasce nell’ambito del protocollo di ricerca stipulato tra il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria e il Segretariato Regionale MiBAC per la Calabria (responsabile scientifico ing. Giuseppe Fortunato). Il rilievo, condotto tramite laser scanner ToF e fotogrammetria digitale, è finalizzato alla documentazione dell’altare mediante dispositivi grafici tradizionali (formati da piante, prospetti e sezioni al tratto) e propri delle tecniche ottiche 3D usate (costituiti da fotopiani, viste da nuvole di punti e da mesh).\r\nLuglio 2019. Restituzione grafica dello scavo archeologico in località Timpone della Motta (pianoro II) a Francavilla Marittima (CS). A partire dai modelli poligonali, ottenuti tramite fotogrammetria digitale, sono state prodotti sia disegni inscrivibili nell’alveo del linguaggio figurativo tradizionale (piante di fine scavo, sezioni stratigrafiche, ecc.) che elaborati propri della tecnica usata (prospettive e assonometrie, curve di livello, mappe delle elevazioni, ecc.). Nel caso specifico, questi ultimi, oltre a dar vita a “descrizioni” grafiche differenti rispetto a quelle tradizionali, accrescono le possibilità di analisi, in sintonia con le modalità figurative e le procedure operative proprie della fotogrammetria digitale.\r\n22/06/2015-03/07/2015. Partecipazione alla campagna di scavo archeologico 2015 (Direttore della campagna prof. G. Roma, Direttore sul campo prof.ssa D. Patti) presso l’eremo di san Nicola (San Marco in Lamis, FG). La campagna si inscrive nell’ambito delle attività del progetto di ricerca FIRB-2010 “Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra tarda antichità e Medioevo” (coordinatore nazionale prof.ssa Laura Carnevale). \r\nÈ stata rilevata tutta l’area su cui insiste l’eremo con laser scanner e, tramite fotogrammetria digitale, lo scavo archeologico. Nello specifico, oltre ai disegni al tratto, sono stati generati i modelli poligonali, ottenuti da fotogrammetria digitale, delle singole US per registrare in itinere le fasi dello scavo archeologico.\r\n18/12/2014. Partecipazione all’acquisizione con laser scanner ToF dell’ala est dell’abbazia florense di San Giovanni in Fiore (CS). \r\n2012. Partecipazione alla realizzazione di un video presentato alla “Borsa del turismo religioso e delle aree protette (Aurea)” (25-27 ottobre 2012, Santuario di San Francesco a Paola, CS). Il video, realizzato con fini divulgativi, mostra alcune parti del Santuario – significative dal punto di vista architettonico e artistico – e descrive la campagna di rilevamento condotta.\r\nMaggio 2011. Rilievo, tramite laser scanner ToF e fotogrammetria digitale, della chiesa di Sotterra (Paola, CS).\r\n10/03/2011. Partecipazione all’acquisizione con laser scanner ToF dei ruderi dell’aula e del presbiterio della chiesa del convento di San Francesco di Paola (Roccabernarda, KR).\r\n21/06/2006-21/10/2006. Incarico di collaborazione, in forma di prestazione occasionale, presso l’Università della Calabria per rilievo con laser scanner ToF e indagine termografica della chiesa e del complesso architettonico del Patir presso Rossano (CS) (Convenzione tra il Dipartimento di Strutture dell’Università della Calabria e la Soprintendenza BAP per la Calabria del 21/06/2006, responsabile scientifico prof. Aldo De Sanctis).\r\nIl rilievo è stato effettuato prevalentemente con laser scanner ToF, integrato con metodi e strumenti tradizionali. Sono stati prodotti: elaborati grafici tradizionali (piante, prospetti, sezioni) a scale d’insieme e di dettaglio ottenuti dalle nuvole di punti, collegate con punti di appoggio presi con stazione totale; rappresentazioni bidimensionali e tridimensionali ottenute dalla nuvola di punti; visite virtuali ottenute dalla nuvola di punti; studi geometrico/proporzionali; indagini diagnostiche (termografie, rilievo delle deformazioni).\r\n12/10/2006. Partecipazione alle analisi diagnostiche del battistero di Santa Severina (KR) tramite l’uso di termocamera e finalizzate alla lettura delle strutture murarie e all’individuazione di eventuali distacchi degli affreschi (coordinatore prof. Aldo De Sanctis).\r\n21/12/2005. Partecipazione all’acquisizione con laser scanner ToF del presbiterio del Duomo di Cosenza.\r\n01/09/2004-30/09/2004. Incarico di collaborazione, in forma di prestazione occasionale, presso l’Università della Calabria- Dipartimento di Strutture per “l’attività di elaborazione ultimi rilievi e redazione definitiva della mappa sullo spazio urbano di Cosenza” nell’ambito del Progetto Cofin 2002 (responsabile del progetto prof. Aldo De Sanctis). \r\nIl lavoro, finalizzato alla redazione di una mappa sullo spazio urbano dal titolo: “Il centro antico di Cosenza. Lettura dello spazio urbano”, è stato suddiviso in una serie di fasi: ricerca di materiale documentario, acquisizione dei dati, individuazione e rilevamento degli spazi urbani nonché degli edifici del centro antico di Cosenza. Il risultato finale ha portato alla ricostruzione degli spazi urbani del centro antico di Cosenza ed alla loro restituzione grafica. La mappa è stata completata con due sezioni, le quali hanno permesso di restituire le cortine edilizie in una scala grafica di sintesi. \r\n\r\nORGANIZZAZIONE O PARTECIPAZIONE A CONVEGNI E SEMINARI DI CARATTERE SCIENTIFICO\r\n2022. Partecipazione, in qualità di relatore, al XIII Convegno Internazionale AIES 2022 “Diagnosis for the Conservation and Valorization of Cultural Heritage” (Napoli, 14-16 dicembre 2022).\r\n2022. Partecipazione, in qualità di relatore, al 43° Convegno Internazionale dei docenti delle Discipline della Rappresentazione (U.I.D.) “Dialoghi. Visioni e visualità” (Genova, 15-17 settembre 2022).\r\n2021. Partecipazione, in qualità di relatore, al XII Convegno Internazionale AIES 2021 “Diagnosis for the Conservation and Valorization of Cultural Heritage” (Napoli, 9-10 dicembre 2021).\r\n2021. Partecipazione, in qualità di relatore, al XV Congreso Internacional de Expresión Gráfica aplicada a la Edificación (APEGA 2021) “Redibujando el futuro” (La Laguna, Tenerife, 27-28 maggio 2021).\r\n2020. Partecipazione, in qualità di relatore, al XI Convegno Internazionale AIES 2021 “Diagnosis for the Conservation and Valorization of Cultural Heritage” (Napoli, 10-11 dicembre 2020).\r\n2019. Partecipazione, in qualità di relatore, al X Convegno Internazionale AIES 2021 “Diagnosis for the Conservation and Valorization of Cultural Heritage” (Napoli, 5-6 dicembre 2019).\r\n2019. Partecipazione, in qualità di relatore, al XLI Convegno Internazionale dei docenti delle Discipline della Rappresentazione (U.I.D.) “RIFLESSIONI. L’arte del disegno / il disegno dell’arte” (Perugia, 19-21 settembre 2019).\r\n2017. Organizzazione scientifica e coordinamento (con A. De Sanctis e G. Fortunato) del seminario del prof. Nicola Totaro “Michelangelo e la cupola di San Pietro. Vertice nella scienza delle costruzioni murarie”, Università della Calabria (Arcavacata di Rende, 31/05/2017).\r\n2015. Partecipazione al comitato organizzatore del Convegno Internazionale “Spazi e percorsi sacri fra Tarda Antichità e Altomedioevo. Archeologia, Storia e Nuove Tecnologie”, Università degli Studi di Enna “Kore” (Enna, 6-7/11/2015). \r\nIl convegno si colloca nell’ambito del progetto FIRB-2010 “Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra tarda antichità e Medioevo”.\r\n2014. Partecipazione, in qualità di relatore, al Convegno Nazionale “Il santuario di san Michele al Monte Tancia. Un modello di interazione fra università, ricerca e territorio” (Roma, 12/05/2014), con il contributo: “Il rilievo del santuario rupestre di san Michele al Tancia. Metodi, strumenti e procedure per la lettura e l’interpretazione”. \r\nIl convegno è stato organizzato dalla Sapienza-Università di Roma, nell’ambito del progetto FIRB-2010 “Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra tarda antichità e Medioevo” (organizzazione e coordinamento: prof.ssa Tessa Canella).\r\n2014. Partecipazione, in qualità di relatore, al seminario sulla ricerca archeologica nei siti di Rometta dal titolo: “La ricerca archeologica a Rometta” (Rometta, 03/05/2014), con il contributo: “Il rilievo 3D della “Basilica” e dell’Ipogeo sito in c.da Sottocastello. Tecniche e protocolli operativi”. \r\n2012. Selezione del contributo RUGGIERO, C., GALLO, A., LIO, A., ZAPPANI, A., FORTUNATO, G., & MUZZUPAPPA, M. An integrated methodology for the digitization, survey and visualization of Santa Maria Patirion’s Church presentato a Euromed 2012-International Conference on Cultural Heritage and Digital Libraries, (Limassol-Cyprus, 29/10/2012-03/11/2012), come short paper ammesso alla presentazione orale (03/11/2012).\r\n\r\nPARTECIPAZIONE A LABORATORI DI RICERCA\r\nDal 2020 ad oggi. Membro della sezione Rilievo dell’Architettura del Laboratorio di Progettazione e Rilievo dell’Architettura, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’UniCal.\r\n\r\nPARTECIPAZIONE A COLLEGI DI DOTTORATO\r\nDal 2021 ad oggi. Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Civile e Industriale (DICI), Università della Calabria. Da settembre 2021 è segretario del Collegio dei Docenti del Dottorato DICI.\r\n\r\nPARTECIPAZIONE A COMITATI DI REDAZIONE\r\nDa maggio 2022 ad oggi. Membro del Comitato di Redazione della collana Paesaggi antichi (Collana scientifica di ricerca, tutela e valorizzazione; direzione scientifica del prof. Paolo Brocato) edita da Luigi Pellegrini Editore, Cosenza.\r\n\r\nPARTECIPAZIONE AD ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE E A COMITATI SCIENTIFICI\r\nAnno 2022. Socio dell’Unione Italiana per il Disegno.\r\nDal 2021 ad oggi. Membro del Comitato Scientifico del Laboratorio di Archeologia (AcheologiaLab) del Dipartimento di Studi Umanistici dell’UniCal.\r\n\r\nATTIVITÀ DI REVISIONE ARTICOLI\r\nDal 2020 ad oggi. Antonio Agostino Zappani ha revisionato articoli per la rivista SCIRES-IT (rivista di classe per il SC 08/E1) nel 2020, 2021 e 2022, oltre che per il convegno UID 2022 nel 2022.\r\n\r\nATTIVITÀ DIDATTICA\r\n– Docente del corso di Disegno dell’Architettura, corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’UniCal (a.a. 2020-2021, 2021-2022, 2022-2023).\r\n– Docente del corso di Informatica Grafica, corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’UniCal (a.a. 2020-2021, 2021-2022, 2022-2023).\r\n– Esercitatore per il corso di Disegno e Applicazioni CAD (18 ore di esercitazioni), corso di Laurea in Ingegneria Civile, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’UniCal (a.a. 2021-2022, 2022-2023). \r\n– Docente del corso di Disegno Archeologico, corso di Laurea Magistrale in Archeologia, Dipartimento di Studi Umanistici dell’UniCal (a.a. 2019-2020). \r\n– Seminario “Le tecniche ottiche di misura 3D nel rilevamento archeologico e architettonico. Metodi, strumenti e procedure per la lettura e la rappresentazione”, tenuto al master di primo livello: Digital Heritage. Cultural Communication through Digital Techologies del Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo della Sapienza (Roma, 21 settembre 2013).\r\n– Esercitatore del Laboratorio di Disegno con Applicazioni CAD, corso di Laurea in Ingegneria Civile, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria (a.a. 2012-2013, 2020-2021).\r\n– Esercitatore per il corso di Rilievo dell’Architettura, corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura dell’Università della Calabria (a.a. 2011-2012, 2019-2020, 2020-2021, 2021-2122).\r\n– Esercitatore per il corso di Rilievo dell’Architettura, corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile dell’Università della Calabria (a.a. 2008-2009, 2009-2010).\r\n– Docente a contratto di Disegno (4 cfu), corso di Laurea Triennale in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico, Archeologico e Musicale dell’Università della Calabria (a.a. 2006-2007, 2007-2008).\r\n– Tutor del Laboratorio di Disegno dell’Architettura, corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura dell’Università della Calabria (a.a. 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2019-2020).\r\n– Tutor del Laboratorio di Rilievo dell’Architettura, corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura dell’Università della Calabria (a.a. 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013).",
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6mOXjUzX9KyfiDLMO8_F-oi-p4ciXhetSbNzOwe5935glE7EF5--TxUAN2jQYkK17sg1lxfS7XnLix1aSoDlGgw==",
            "TeacherName": "ZICCARELLI Ida",
            "TeacherDepartmentID": 21943,
            "TeacherDepartmentCod": "002015",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche",
            "TeacherRole": "RD",
            "TeacherRoleDescription": "Ricercatori Legge 240/10 - t.det.",
            "TeacherSSDCod": "CHIM/06",
            "TeacherSSDDescription": "CHIMICA ORGANICA",
            "TeacherCVFull": null,
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6j_o2wo8YS5H8izhXn350aQhK-ff9ssh1JVo-Hma9KiyNNvVU3ddK-4tGxKdJdSuMSxmJs7Wj5xU2twFrqNX2IA==",
            "TeacherName": "ZIMBARDO Gaetano",
            "TeacherDepartmentID": 21944,
            "TeacherDepartmentCod": "002016",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Fisica",
            "TeacherRole": "PO",
            "TeacherRoleDescription": "Professori Ordinari",
            "TeacherSSDCod": "FIS/06",
            "TeacherSSDDescription": "FISICA PER IL SISTEMA TERRA E PER IL MEZZO CIRCUMTERRESTRE",
            "TeacherCVFull": "Curriculum Studiorum of Gaetano Zimbardo\r\n\r\nName: Zimbardo Gaetano\r\nNationality: Italian\r\nBorn on 17.02.1959 in Cosenza, Italy. \r\nPhone: +39-0984-496134; Fax: +39-0984-494401\r\nE-mail: gaetano.zimbardo@fis.unical.it\r\nCurrent position: Full Professor of Space Physics at the University of Calabria, SC 02/C1, SSD Fis/06, Physics of Earth and of the Geospace Environment\r\n\r\nOrcid: https://orcid.org/0000-0002-9207-2647\r\n\r\nBibliometric indicators (from ISI Web of Science): \r\nMore than 140 papers on peer reviewed journals.\r\nHirsh factor h=28 (January 2022)\r\nCitations: 2650\r\nCitations without self-citations: 1750\r\n\r\nBibliometric indicators (from Google Scholar):\r\nHirsh factor h=33 (January 2022)\r\nCitations: 3450\r\n\r\nInvited presentations at international conferences: more than 40.\r\n\r\n\r\nEducation/Appointments:\r\n\r\n1983: First degree “Laurea” (Master) in Physics at the University of Calabria, Cosenza, Italy, earned on 29 March 1983.\r\n1990: Doctoral degree (PhD) in Physics at the Scuola Normale Superiore of Pisa, Italy, earned on 21 September 1990.\r\n1986 - 1987: Visiting scientist at the Massachusetts Institute of Technology, USA, from August 1986 to August 1987.\r\n1995 - 2011: Visiting scientist at the Space Research Institute, Moscow, for several periods from 1995 to 2003 and in 2011.\r\n\r\nCurrent Position:\r\n\r\nFull Professor of Space Physics at the University of Calabria, Department of Physics, Ponte P. Bucci, Cubo 31C, I-87036 Arcavacata di Rende, CS, Italy.\r\n2013: Full professor abilitation since December 2013 for SC 02/C1\r\n2017: Full professor abilitation since April 2017 for SC 02/B2\r\n\r\n\r\nPrevious Positions:\r\n\r\n1989 – 1991: PostDoctoral fellow at the Department of Physics of the University of Calabria, Italy.\r\n1991 - 2001: Assistant professor of Astronomy and Astrophysics at the University of Calabria, Italy.\r\n2001 - 2020: Associate professor of Physics of Earth and of the Geospace Environment  at the University of Calabria, Department of Physics, Italy\r\n\r\n\r\nRESEARCH ACTIVITY: \r\n\r\nGaetano Zimbardo is an expert in space plasma physics, and a recognized leader on the anomalous transport of energetic particles in the presence of magnetic turbulence. He has pioneered the study of superdiffusive transport of energetic particles in space plasmas, showing for the first time, both by numerical simulations and by data analysis, that transport parallel to the magnetic field can be superdiffusive. He also pioneered the study of magnetic turbulence in the Earth's magnetosphere, and proposed the presence of superdiffusion to explain observation of electron cosmic ray spectra at galaxy cluster merger shock.  His research interest include: \r\n\r\nPlasma physics, solar physics and astrophysics in general. \r\nSpace plasma physics, solar corona, solar wind, planetary magnetospheres, solar wind termination shock, heliosphere and interstellar medium.\r\nThe Earth's magnetosphere, magnetotail and magnetosheath. \r\nTransport regimes in magnetized plasmas as a function of the different physical parameters.  \r\nSuperdiffusive and subdiffusive transport regimes in a variety of different environments.\r\nChaos and nonlinear dynamics. Fractional transport equations. \r\nSolar energetic particles acceleration and transport.\r\nSpace weather.  \r\nAcceleration of energetic particles in space plasmas.\r\nSupernova remnant shocks and cosmic ray acceleration. \r\nShock formation in galaxy cluster mergers.\r\n\r\nG. Zimbardo is the author of more than 140 papers on peer reviewed journals, and has an Hirsh factor h=28 (ISI WoS). He has given more than 40 invited talks, mostly on space plasma physics and anomalous transport, at international conferences.\r\n\r\nG. Zimbardo serves as a referee for many primary scientific journals, including Physical Review Letters, Physical Review E, Astrophysical J., Monthly Notices of RAS, Plasma Phys. Control. Fusion, Physics of Plasmas, Astronomy and Astrohysics, J. Geophys. Res., Annales Geophysicae, etc. He serves as an expert evaluator for the National Science Foundation (NFS),  the Italian MIUR, the European Union FP7 for the Cooperation “Space” projects, the European Union Horizon 2020 Space call,  and others.\r\n\r\nRecently, G. Zimbardo was the Team Leader of the International Space Science Institute (ISSI) team no. 297 on \"Superdiffusive transport in space plasmas and its influence on energetic particle acceleration and propagation\" (ISSI Call 2013), and the Main Scientific Organizer of the session D1.1 of the COSPAR 2018 scientific assembly, entitled \"Anomalous Transport of Energetic Particles in the Heliosphere and the Galaxy\", which was held in Pasadena (CA) (2018). Currently, he is involved in the CAESAR project and in the development of the HENON mission project (2022) of the Italian Space Agency, and participates in the ESA Solar Orbiter mission as Co-I of the METIS instrument.  \r\n\r\n\r\nRESEARCH PROJECTS AS PI:\r\n\r\nG. Zimbardo has participated to several Italian (PRIN) research projects as participant, and has been the COORDINATOR (PI) of the following projects:\r\n\r\n2013 – 2015:  International Space Science Institute (ISSI) team on Superdiffusive transport in space plasmas and its influence on energetic particle acceleration and propagation.\r\n2010 – 2014: FP7-PEOPLE-2010-IRSES-269198: Geoplasmas - Dissipative Structures and Kinetic Processes in the near Earth Plasmas. https://cordis.europa.eu/project/rcn/98597/reporting/en?rcn=150114 \r\n2006 – 2008: INTAS 06-1000017-8943: Non Gaussian transport, strong turbulence, and nonlinear phenomena in the magnetosphere and ionosphere.\r\n2005 – 2007: PRIN INAF 2005, High Performance Numerical Simulations in Astrophysical Plasmas. (Scientific Responsible for University of Calabria).\r\n1997 – 2000: INTAS 97-1612: Multiscale dynamical structuring in planetary magnetotails: fractal analysis and numerical simulations.\r\n\r\nIn addition, in the Italian PRIN call of 2020, he was the PI of a proposal which scored 95/100 but was not funded because of the insufficient funds of the call.\r\n\r\n\r\nSERVICE AS RESEARCH PROPOSAL EVALUATOR\r\n\r\n2020: Scientific Expert Evalauator, for EU Horizon 2020 program: Leadership in Enabling and Industrial Technologies - Space, Brussels\r\n2012 – 2013:\tScientific Expert Evaluator, Cooperation “Space” programme of FP7, REA, Brussels\r\n2011 – 2012:\tScientific Expert Evaluator, Research Foundation of Flanders – FWO, Belgium\r\n2007 – 2008: \tScientific Expert Evaluator, National Science Foundation, USA\r\n\r\n\r\nINSTITUTIONAL RESPONSIBILITIES \r\n\r\n2021 - 2022: Member of the directorial board of the Department of Physics at the University of Calabria, Rende, Italy.\r\n2014 – 2018: Coordinator of the Teaching Committee of the Department of Physics at the University of Calabria, Rende, Italy.\r\n2007 – 2010: President of the Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica of the University of Calabria, Rende, Italy.\r\n2004 – 2010: Director of the University of Calabria division of the Italian RIAA – Rete Interuniversitaria per l'Astronomia e l'Astrofisica.\r\n\r\n\r\nMEMBERSHIPS OF SCIENTIFIC SOCIETIES \r\n\r\n2014 – 2015:\tMember of SWICO – Space Weather Italian Community, Rome, Italy \r\n2000 – 2020:\tMember of the American Geophysical Union (AGU), Washington D.C., USA\r\n\r\n\r\nTEACHING ACTIVITY\r\n\r\n1991 – 2022:  Department of Physics of the University of Calabria: G. Zimbardo teaches at all levels, in particular Introduction to Astrophysics, Space Plasma Physics, Physics of the Geospace Environment, Analytical Mechanics and General Physics. He has given courses for the Doctorate of Physics at the University of Calabria, and has given invited lectures at several international schools of astrophysics and plasma physics. He served as a member in the committees for the final exam of doctorate, both in Italy and in France, also serving as president of the committee. \r\n\r\n\r\nSUPERVISION OF GRADUATE STUDENTS AND POSTDOCTORAL FELLOWS:\r\n\r\n1994 - 2022: Supervised 4 Postdocs and 8 PhD students at the Department of Physics of the University of Calabria, Italy.\r\n1994 - 2022: Supervised more than 30 Master students at the Department of Physics of the University of Calabria, Italy.",
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6iPfshecFebFET3_M-A8GX14udNckXoFT9nfph8tvKYmytLUKOx0MM-IiFtb94Dn04BkF5SvIaEkT5OyaHn7J0w==",
            "TeacherName": "ZIMMARO PAOLO",
            "TeacherDepartmentID": 21948,
            "TeacherDepartmentCod": "002020",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente - (DIAm)",
            "TeacherRole": "PA",
            "TeacherRoleDescription": "Professori Associati",
            "TeacherSSDCod": "ICAR/07",
            "TeacherSSDDescription": "GEOTECNICA",
            "TeacherCVFull": "Paolo Zimmaro is currently an Associate Professor in Geotechnical Engineering at the University of Calabria in Italy and a Research Affiliate at The J. Garrick Risk Institute for the Risk Sciences, University of California, Los Angeles.\r\n\r\nHe obtained his Master’s degree in Civil Engineering (Specialization in Geotechnical Engineering) at the University of Calabria (summa cum laude) in 2010 and his PhD in Geotechnical Engineering at the University “Mediterranea” of Reggio Calabria in 2015. Between 2015 and 2020 he worked as postdoc first (2015-2017) and as a Lecturer and Academic Researcher (2017-2020) at UCLA in the research group coordinated by Professor Jonathan P. Stewart. In 2020 he moved back to Italy where he became an Assistant Professor in Geotechnical Engineering (ICAR/07) at the University of Calabria in Italy in the Department of Environmental Engineering. In the period 2020-2023 he also held an appointment as a Visiting Project Scientist at the University of California, Los Angeles (UCLA). \r\n\r\nHis current research interests include: (1) ground failure hazard characterization (including liquefaction and landslides) at the site-specific and regional scales, (2) system reliability of geotechnical systems (e.g., earth dams and levees), distributed infrastructure, and lifelines, (3) advanced geotechnical characterization involving analysis of the spatial variability of geomaterials, (4) site response analysis within probabilistic frameworks using non-ergodic approaches, (5) probabilistic seismic hazard and risk analysis, (6) data analytics in geotechnical engineering, and (7) advanced tools for geotechnical post-disaster reconnaissance, recovery, and resilience. \r\n\r\nSince 2016 Dr. Zimmaro has collaborated with the Italian government, the Presidency of the Council of Ministers of Italy, and the “Casa Italia” department on the plans for sustainable reconstruction of the Central Italy area hit by the 2016 earthquake sequence. His research received funding by various federal and state agencies in Italy and the USA, including NASA, the U.S. Nuclear Regulatory Commission, and the Pacific Earthquake Engineering Research Center. Dr. Zimmaro currently serves as the Chair of the Professional Development Committee of the Earthquake Engineering Research Institute (EERI). He is a member of various international professional associations including EERI, the American Society of Civil Engineers (ASCE), and the Italian Geotechnical Society (Associazione Geotecnica Italiana, AGI). \r\n\r\nHe is the recipient of various awards including the 2018 Earthquake Spectra Outstanding Paper Award and the 2018 UCLA Non-senate faculty Professional Development Award. More recently, in 2020, he ranked first in the Italian National Program for Young Researchers \"Rita Levi Montalcini\" in the Civil Engineering and Architecture field.",
            "TeacherCVShort": "EDUCATION:\r\n2015: Ph.D. in Geotechnical Engineering –University “Mediterranea” of Reggio Calabria\r\n2014: Visiting Graduate Researcher – University of California, Los Angeles\r\n2010: M.S. in Civil Engineering (specialized in Geotechnical Engineering, summa cum laude) – University of Calabria\r\n2008: B.S. in Civil Engineering – University of Calabria \r\n\r\nACADEMIC POSITIONS:\r\n2023-current: Associate Professor - University of Calabria\r\n2023- current: Research Affiliate - J. Garrick Risk Institute for the Risk Sciences, University of California, Los Angeles\r\n2020-2023: Assistant Professor - University of Calabria \r\n2020-2023: Visiting Project Scientist - University of California, Los Angeles\r\n2017-2020: Lecturer and Project Scientist - University of California, Los Angeles\r\n2015-2017: Postdoctoral Scholar - University of California, Los Angeles\r\n\r\nRESEARCH INTERESTS:\r\n(1) ground failure hazard characterization (including liquefaction and landslides) at the site-specific and regional scales\r\n(2) system reliability of geotechnical systems (e.g., earth dams and levees), distributed infrastructure, and lifelines\r\n(3) advanced geotechnical characterization involving analysis of the spatial variability of geomaterials\r\n(4) site response analysis within probabilistic frameworks using non-ergodic approaches\r\n(5) probabilistic seismic hazard and risk analysis\r\n(6) data analytics in geotechnical engineering\r\n(7) advanced tools for geotechnical post-disaster reconnaissance, recovery, and resilience \r\n\r\nAWARDS AND HONORS (SELECTION):\r\n2020: ranked first in the Italian National Program for Young Researchers \"Rita Levi Montalcini\" in the Civil Engineering and Architecture field \r\n2018: Earthquake Spectra Outstanding Paper Award (best paper of the year)\r\n2018 UCLA Non-senate faculty Professional Development Award",
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw64oRGct3nMLlEmcUe_YIJGvRFEdEgdr95oRHV8Rhj4hSA2TkBthS57mNKRHxmUsABguMRDoc3DaJr24BmVAtrnQ==",
            "TeacherName": "ZINNO Raffaele",
            "TeacherDepartmentID": 21948,
            "TeacherDepartmentCod": "002020",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente - (DIAm)",
            "TeacherRole": "PA",
            "TeacherRoleDescription": "Professori Associati",
            "TeacherSSDCod": "ICAR/08",
            "TeacherSSDDescription": "SCIENZA DELLE COSTRUZIONI",
            "TeacherCVFull": "He was born in Cosenza on 1st January 1962. Ph. D. in Chemical Technologies and New Materials (University of Calabria - VII cicle - 1995). Master Degree in Civil Engineering (structural specialization) - 1988. Two-years grant at the CNR (National Research Council of Italy) - Computer science (CRAI - Research Center for Computer Science Applications- Rende). Three-years Ph.D. grant (1991-1994). Visiting Research Associate at West Virginia University - Morgantown - USA - Department of Mechanical and Aerospace Engineering (July-December 1992 - January-June 1994). Senior tutor in Theory of Structure (University of Calabria - Faculty of Engineering) - 1995. Two years grant at the CNR - ICITE (Central Institute for Industrialization and Technologies in Constructions) 1996-1997. Researcher - ex art. 36 - at CNR-ICITE - Rome - 1997-1998. Associate professor of Structural Mechanics (or Strength of Materials) at the University of Calabria - Faculty of engineering from 1998 (confirmed from 2001). At the present is teaching \"Strength of Materials\" and \"Innovative materials and techniques in Structural Engineering\" at the Master course of Enviromental Engineering and Civil Engineering. He is member of the Teachers boarding of the Ph.D. international school in \"Hard Science and Technology - Bernardino Telesio\" (computational mechanics sector) - University of Calabria.",
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        },
        {
            "TeacherID": "gAAAAABlFzw6I4hiDI31w0HWLFVubiIJUThA69XhzCLBc0pfwsZBNp_KKY-l-f6ebBmS0evVObpxV3ZjiOEl6IzvawVcptWsUQ==",
            "TeacherName": "ZUMBO Antonio",
            "TeacherDepartmentID": 21951,
            "TeacherDepartmentCod": "002023",
            "TeacherDepartmentName": "Dipartimento di Studi Umanistici",
            "TeacherRole": "RU",
            "TeacherRoleDescription": "Ricercatori Universitari",
            "TeacherSSDCod": "L-ANT/03",
            "TeacherSSDDescription": "STORIA ROMANA",
            "TeacherCVFull": null,
            "TeacherCVShort": null,
            "ProfileId": "00000000000",
            "ProfileDescription": "Non assegnato",
            "ProfileShortDescription": "Non assegnato"
        }
    ],
    "labels": {
        "TeacherID": "Teacher ID",
        "TeacherName": "Name",
        "TeacherDepartmentID": "Department ID",
        "TeacherDepartmentCod": "Department Cod",
        "TeacherDepartmentName": "Department",
        "TeacherRole": "Role",
        "TeacherRoleDescription": "Role",
        "TeacherSSDCod": "SSD",
        "TeacherSSDDescription": "SSD",
        "TeacherCVFull": "Teacher CV Full",
        "TeacherCVShort": "Teacher CV Short",
        "ProfileId": "Profile",
        "ProfileDescription": "Profile Description",
        "ProfileShortDescription": "Profile Short Description"
    }
}