La funzione restituisce i master alta formazione

GET /api/ricerca/high-formation-masters/
HTTP 200 OK
Allow: GET
Content-Type: application/json
Vary: Accept

{
    "next": "//storage.portale.unical.it/api/ricerca/high-formation-masters/?page=2",
    "previous": null,
    "count": 61,
    "total_pages": 7,
    "page_number": 1,
    "results": [
        {
            "ID": 7,
            "MasterTitle": "Agenda 2030: planning, tools and actions for sustainable development and ecological transition",
            "HighFormationTypeId": 1,
            "HighFormationTypeDescription": "Corso di Alta Formazione",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 300,
            "HighFormationMonths": 3,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "SSSAP",
            "HighFormationMinParticipants": 18,
            "HighFormationMaxParticipants": 30,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21954,
            "DepartmentCod": "002026",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "Laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrale o specialistica;  \nLaurea conseguita secondo gli ordinamenti previgenti al D.M. 509/99;  \nTitolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal consiglio del corso ai soli fini dell’iscrizione al corso",
            "TitleIssued": "Esperto/a in progettazione per l'agenda 2030",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COGWKiCD0x-9aVBV5lH-OjEzp1lGsFuiNi6eQEdizJUDDBv5fMRafpiBCCMDd3RCT-mkRjSkjv9-zbynv1tKWK0w==",
            "ScientificDirectorName": "CORRADO Alessandra",
            "SubscriptionFee": 1000.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Il corso di Alta Formazione in Agenda 2030: progettazione, strumenti e azioni per lo sviluppo sostenibile e la transizione ecologica è rivolto a funzionari delle amministrazioni pubbliche locali ed a professionisti interessati a vario titolo alla pianificazione territoriale e allo sviluppo sostenibile. In particolare si intende fornire loro competenze per la progettazione di azioni e interventi e capacità di intercettare le opportunità di Agenda 2030, con l’obiettivo di promuovere una transizione ecologica",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "Il corso affronterà in maniera integrale i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, interconnessi, indivisibili ed incardinati attorno alle cosiddette 5P (Persone, Prosperità, Pianeta, Pace e Partnership), approfondendo in particolare tre ambiti: Educazione, Cibo e Città",
            "JobOpportunities": "L’obiettivo è quello di formare professionisti capaci di applicare conoscenze, metodi e strumenti operativi che permetteranno di adeguare le strutture di provenienza ed accompagnare i complessi cambiamenti per la localizzazione ed implementazione a livello decentralizzato degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS), rispetto alla quale tutti i Paesi (ed i territori) sono chiamati a contribuire entro il 2030.",
            "CourseObjectives": "L’obiettivo è quello di formare professionisti capaci di applicare conoscenze, metodi e strumenti operativi che permetteranno di adeguare le strutture di provenienza ed accompagnare i complessi cambiamenti per la localizzazione ed implementazione a livello decentralizzato degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS), rispetto alla quale tutti i Paesi (ed i territori) sono chiamati a contribuire entro il 2030.",
            "FinalTestMode": "La valutazione del percorso formativo sarà definita da una verifica finale orale mediante la quale verranno appurate le conoscenze acquisite in merito alle tre fasi formative. La prova orale, della durata di 5 ore, consisterà nella restituzione e discussione del project work, da sviluppare durante le ore di studio individuale e le esercitazioni in aula (15 ore). \nIl voto finale sarà espresso in 110/mi",
            "NumModules": 3.0,
            "Internship": "Non previsto",
            "InternshipHours": null,
            "InternshipCFU": null,
            "InternshipMonths": null,
            "TypeCompaniesInternship": null,
            "ContentTimesCriteriaCFU": "Il corso, rifacendosi ad un approccio di \"learning by doing\", prevede lo svolgimento di un project work che permetta la sperimentazione degli approcci e dei contenuti appresi durante il percorso formativo a supporto dell’attuazione di politiche ed azioni che favoriscano nei territori lo sviluppo sostenibile e una transizione ecologica. Si dovrà realizzare, individualmente o in gruppi di max 3 persone, un progetto inquadrato in almeno 2 OSS e relativo ad un territorio specifico. Il project work consisterà in: un policy paper o un progetto; il formato e i contenuti dovranno essere concordati col personale docente che, inoltre, sarà incaricato di supervisionare l'avanzamento dei lavori. Alla fine del corso e come parte della valutazione finale, i diversi project work verranno presentati in plenaria e saranno oggetto di analisi e discussione tra pari, aprendo un ulteriore spazio formativo",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 1,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Agenda 2030 e il sistema degli OSS",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/10",
                    "TeachingPlanHours": 35,
                    "TeachingPlanCFU": 3.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Localizzare l'Agenda 2030",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/10",
                    "TeachingPlanHours": 35,
                    "TeachingPlanCFU": 3.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Approfondimenti tematici e settoriali",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/10",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": []
        },
        {
            "ID": 23,
            "MasterTitle": "Music Theory and Analysis",
            "HighFormationTypeId": 2,
            "HighFormationTypeDescription": "Master I livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "Università della Calabria e Sedi delle Istituzioni e delle Associazioni che collaborano all'organizzazione del Master",
            "HighFormationMinParticipants": 12,
            "HighFormationMaxParticipants": 50,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21951,
            "DepartmentCod": "002023",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Studi Umanistici",
            "ListenersAccepted": "Previsti",
            "MaxListeners": 10,
            "AdmissionRequirements": "Possono presentare domanda di ammissione al Master coloro che, alla data di scadenza della presentazione della domanda, sono in possesso di uno dei seguenti titoli:\n- laurea conseguita ai sensi dei D.M. 509/99 e 270/2004;\n- diploma universitario di durata almeno triennale;\n- diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti antecedenti al D.M. 509/99;\n- diploma di vecchio ordinamento rilasciato dai Conservatori o diploma accademico di I livello rilasciato dagli attuali Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM);\n- titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dal Consiglio di corso del Master ai fini dell’iscrizione al corso medesimo.\nNel caso di laurea, diploma universitario o titolo di studio equipollente non specificamente a carattere musicale o musicologico, il Consiglio Scientifico del Master dovrà valutare la specifica preparazione del candidato e la relativa ammissione al corso sulla base di una documentazione fornita dal candidato contenente il curriculum vitae, gli esami sostenuti nel proprio percorso formativo afferenti ai due settori scientifico disciplinari L-ART/07 e L-ART/08, i titoli di servizio (insegnamenti svolti, contratti e eventuali supplenze) e l’elenco delle eventuali pubblicazioni realizzate nei settori della musicologia storica e sistematica.\nPotrà essere ammesso alla selezione il candidato che indicherà, con data certa, il conseguimento del titolo richiesto entro trenta giorni dalla scadenza della domanda di partecipazione. In quest'ultima ipotesi, il conseguimento del titolo sarà confermato al momento dell'iscrizione, pena l'esclusione dalla graduatoria e il conseguente scorrimento della stessa.\nSu motivata richiesta da parte del candidato il Consiglio Scientifico del Master può concedere allo stesso candidato di seguire i corsi secondo una modalità part-time, prevedendo una durata biennale ovvero una diversa periodizzazione degli esami e delle prove da sostenere. In particolare gli studenti iscritti presso uno degli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM), a seguito del DM del 28 Settembre 2011 che disciplina le modalità per la contemporanea iscrizione a corsi di studio presso le Università e presso i Conservatori Statali, potranno iscriversi al Master prevedendo un piano di studi biennalizzato.",
            "TitleIssued": "Master universitario di primo livello in “Analisi e Teoria Musicale” (60 CFU)",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COfTNH0Gn5oDSA6g3g3-U_izCJmgtAczQ9OTH-NtDu9_UPMro78jzM83msgPDI6vrRhbGcJUaEUM8ux8BsJQiOFQ==",
            "ScientificDirectorName": "POZZI Egidio",
            "SubscriptionFee": 1500.0,
            "ListenersFee": 750.0,
            "WorkFunction": "Nel nostro paese, negli ultimi decenni, sia la particolare attenzione dell’editoria italiana per una produzione musicologica di qualità sia l’organizzazione di seminari con studiosi di fama internazionale hanno determinato un notevole approfondimento degli studi analitico-teorici come anche la nascita di diverse riviste musicologiche specializzate nei settori dell’analisi e della teoria. \nUno scenario di questo tipo richiede oggi un adeguamento dei profili professionali che si collocano sia nelle aree dello studio musicologico e della ricerca storica sia nei settori dell’interpretazione e della composizione musicale, dell’insegnamento e dell’aggiornamento didattico. \nIn particolare il recente riordinamento delle classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado e specificamente quello relativo alle classi A-49 (Teoria, analisi, composizione e storia della musica) per l’insegnamento presso i nuovi Licei Musicali e Coreutici, ha evidenziato la necessità di un approfondimento e una specializzazione della formazione attualmente erogata nei due livelli degli ordinamenti accademici che si svolgono presso le Università e gli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM). \nAnalogo approfondimento teorico-metodologico è richiesto ai docenti impegnati presso gli attuali Conservatori e Istituti AFAM, soprattutto per quanto riguarda gli insegnamenti di analisi, teoria e composizione attivati nei Diplomi Accademici di secondo livello.",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "Il Master ha l’obiettivo di introdurre lo storico e il musicologo, lo studente, l’interprete e il didatta ai diversi ambiti della ricerca musicologica di carattere teorico-analitico sviluppando specifiche conoscenze e abilità, fornendo gli strumenti necessari alla realizzazione di esperienze teorico-analitiche approfondite e attivando le competenze per l’elaborazione di testi e articoli qualificati. Nella specializzazione di profili professionali collocabili nella ricerca storico-musicologica, nella scuola e nei settori dell’interpretazione e della composizione musicale, gli obiettivi del Master comprendono:\n•\tlo studio degli aspetti storici e storiografici che hanno caratterizzato la nascita e lo sviluppo della disciplina teorico-analitica;\n•\tl’approfondimento di conoscenze teorico-pratiche relative alla concezione formale e alla scrittura armonico-contrappuntistica modale e tonale;\n•\tlo studio delle principali metodologie analitiche utilizzate nella musica colta occidentale e presenti nella letteratura musicologica internazionale sia dal punto di vista teorico sia attraverso esercitazioni pratiche, stage e seminari;\n•\tlo sviluppo delle conoscenze e l’approfondimento degli studi sul rapporto tra analisi musicale, prassi esecutive e interpretazione musicale;\n•\tlo studio delle metodologie analitiche sviluppate in repertori specifici, quali le avanguardie e la sperimentazione musicale del Novecento, le tradizioni etniche, il jazz, la musica afroamericana e la popular music;\n•\tuna introduzione ad alcuni settori specifici della ricerca teorico-analitica quali la semiotica, l’ermeneutica, i cultural studies, le teorie percettive e cognitive, nonché l’indagine sui repertori collegati alle nuove tecnologie informatiche.",
            "JobOpportunities": "L'offerta formativa proposta in questo Master consente un approfondimento specifico nei settori storico-musicologici e teorico-analitici sia per quanto riguarda le discipline e i repertori della tradizione colta occidentale sia per le discipline e repertori di tradizione etnica, popolare e afroamericana. \nDi conseguenza gli sbocchi professionali possibili sono quelli che riguardano in generale le attività di ricerca storico-musicologiche, la specializzazione strumentale e concertistica, l'interpretazione e l'esecuzione musicale, i diversi ambiti dell'insegnamento, dalla scuola secondaria alla docenza nelle istituzioni AFAM e nei Licei Musicali, come anche il nuovo settore della ricerca artistica. Altri sbocchi occupazionali sono all'interno delle redazioni di riviste storico-musicologiche, nei ruoli di capo-redattore o membro di redazione, oppure come critico musicale e esperto nei settori della teoria e dell'analisi musicale.",
            "CourseObjectives": "Il piano di studi del Master prevede 1500 ore di attività formativa e di studio individuale, che consentono l’acquisizione di 60 CFU. \nL’attività formativa è articolata in:\n•\t392 ore (39 CFU) di didattica in modalità blended, di cui: 180 ore in modalità e-learning [a distanza con l’uso di dispense] e 212 ore di lezioni frontali in presenza, su piattaforma e/o videoconferenza, integrate da attività di studio individuale e guidato (583 ore); \n•\t350 ore (14 CFU) di progetti finalizzati, seminari e stages presso strutture specializzate convenzionate, di cui almeno 30 ore su piattaforma e/o videoconferenza; \n•\t175 ore (7 CFU) per la tesi finale.\nSi specifica che in considerazione dell’importanza data in sede di progettazione del Master allo studio della letteratura musicologica di carattere analitico-teorico, per alcuni insegnamenti è stato previsto un numero di ore di didattica a distanza con l’uso di dispense maggiore di quello previsto all’Art. 4 del Regolamento dell’Ateneo. \n\nLe attività formative saranno svolte da professori e ricercatori universitari di ruolo, italiani e stranieri, da docenti degli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) e da esperti esterni specialisti negli insegnamenti previsti nel piano di studio. A seguito di una specifica convenzione i docenti degli Istituti AFAM e gli esperti esterni saranno indicati dal Gruppo di Analisi e Teoria Musicale (GATM). Tutti gli insegnamenti afferiscono al SSD L-ART/07 ad eccezione degli insegnamenti nn. 8, 9, 10 e 11 che afferiscono al SSD L-ART/08. \nPrima dell’inizio dei corsi i partecipanti iscritti dovranno sottoporre l’elenco delle discipline su cui intendono centrare il loro Piano di Studi a una apposita Commissione composta dal Direttore del Master e da due docenti, che ne valuterà le motivazioni, la coerenza e la realizzabilità. \n\nLe discipline di base e le discipline caratterizzanti afferiscono a due curricula: \n1. Discipline e repertori della tradizione colta occidentale \n2. Discipline e repertori di tradizione etnica, popolare e afroamericana. \n\nA seconda del Piano di Studi dello studente le discipline prevedono un esame finale, oppure una prova in itinere o una idoneità. Le discipline da attivare sono le seguenti: \n\nDISCIPLINE DI BASE  (per un totale di 9 CFU, 3 esami con votazione)\n\n1) Teoria e pratica della scrittura armonico-contrappuntistica (4 CFU) [Proff. Catello Gallotti e Antonello Mercurio, Conservatorio di Salerno]\n2) Introduzione alla teoria e analisi della forma (3 CFU) [Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria]\n3) Teorie percettive e cognitive (2 CFU) [Prof. Mario Baroni, Università di Bologna]\n\nDISCIPLINE CARATTERIZZANTI (30 CFU, a seconda del curriculum scelto 5 esami con votazione e 5 idoneità finale)\n\n4) Partimenti e schemi galanti (2 CFU) [Prof. Gaetano Stella, Liceo Musicale “G. Bruno” di Roma]\n5) Teorie neo-riemanniane (3 CFU) [Prof. Antonio Grande, Conservatorio di Como]\n6) Analisi schenkeriana (5 CFU) [Modulo I: Principi fondamentali e esercitazioni pratiche Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria, Modulo II: Analisi armonico-lineare dei repertori del Sette-Ottocento Prof. Catello Gallotti, Conservatorio di Salerno]\n7) Analisi della musica post-tonale (5 CFU) [Modulo I: Introduzione alla Set Theory [Prof. Fabio De Sanctis De Benedictis, Istituto Superiore di Studi Musicali di Livorno]; Modulo II: Segmentazione e analisi della musica post-tonale [Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria]\n8) Analisi e etnomusicologia (5 CFU) [Modulo I: Aspetti generali [Prof.ssa Giuseppina Colicci, Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi] Modulo II, Analisi della performance, docente da definire]\n9) Teoria e analisi della popular music (5 CFU) [Modulo I: Analisi della popular music [Prof. Giovanni Vacca]; Modulo II, Teoria e analisi del sound] [Prof. Jacopo Conti e Jacopo Tomatis, Università di Torino]\n10) Introduzione all’analisi del jazz (2 CFU) [Prof. Stefano Zenni, Conservatorio di Bologna]\n11) Storia e analisi dei repertori dell’America Latina dal Rinascimento agli inizi del Novecento (3 CFU) [Prof. Marcello Piras]\n\nLABORATORI, PROGETTI FINALIZZATI, STAGES E DISCIPLINE SPECIALIZZANTI (a scelta 14 CFU, prove in itinere)\n\n1) Progetto finalizzato Musica e testo (2 CFU) [Proff. Marco Mangani, Università di Bologna, Prof.ssa Marina Mezzina, Conservatorio di Salerno; Prof. Giorgio Ruberti, Università di Napoli; Prof. Ernesto Pulignano, Conservatorio di Salerno]\n2) Laboratorio Analisi della musica del Rinascimento (1 CFU, Prof. Marco Mangani, Università di Firenze)\n3a) Disciplina specializzante, Nuove teorie della forma (per il curriculum 1, 3 CFU) [Prof. Antonio Grande, Conservatorio di Como]\n3b) Disciplina specializzante, Risorse informatiche per l’analisi (per il curriculum 2, 2 CFU) [Prof. Paolo Bravi, Martin Behaim Gymnasium di Norimberga]\n3c) Laboratorio [per il curriculum 2, 1 CFU, titolo e docente da definire]\n4) Progetto finalizzato, Nuove tecnologie e analisi dei repertori elettroacustici (2 CFU) [Prof. Simonetta Sargenti, Conservatorio di Novara]\n5) Stage Analisi ed esecuzione (2 CFU) [docenti da definire]\n6) Presentazioni, Convegni e altre iniziative (4 CFU, da definire) [Egidio Pozzi, Unical e docenti indicati dal GATM]\n\nTESI FINALE (7 CFU)",
            "FinalTestMode": "La prova finale consiste nella preparazione di una Tesi scritta, redatta in collaborazione con un Relatore e un Correlatore da individuare tra i Docenti del corso. La discussione della Tesi si svolge davanti a una Commissione di Docenti del Corso nominata dal Direttore del Master.\nIl titolo finale del Corso comprende: il totale dei crediti acquisiti; l'indicazione dell'eventuale curriculum e la valutazione finale, espressa in 110-mi. \nNella valutazione finale si tiene conto della media delle votazioni ottenute nel superamento degli esami previsti per i singoli corsi.",
            "NumModules": 12.0,
            "Internship": "Non previsto",
            "InternshipHours": null,
            "InternshipCFU": null,
            "InternshipMonths": null,
            "TypeCompaniesInternship": null,
            "ContentTimesCriteriaCFU": null,
            "ProjectWork": "Non previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 2,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COG3ucJL_6feg2hSRQ1IL7LiOqKBCrvrzjw9ijkYhkD65s-LLK5EnuQiqU4xTCzuClpBWSacAty8l-KDtO5M8CVA==",
                    "PersonName": "Vizzardelli Silvia"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [
                {
                    "PersonName": "Grande Antonio",
                    "Role": "Docente",
                    "Institution": "Conservatorio Statale di Musica di Como"
                },
                {
                    "PersonName": "Mezzina Marina",
                    "Role": "Docente",
                    "Institution": "Conservatorio Statale di Musica di Salerno"
                },
                {
                    "PersonName": "Gallotti Catello",
                    "Role": "Docente",
                    "Institution": "Conservatorio Statale di Musica di Salerno"
                },
                {
                    "PersonName": "Stassi Marco",
                    "Role": "Docente",
                    "Institution": "Conservatorio Statale di Musica di Trapani"
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Teoria e pratica della scrittura armonico-contrappuntistica",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Introduzione alla teoria e analisi della forma",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Teorie percettive e cognitive",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Partimenti e schemi galanti",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Teorie neo-riemanniane",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Analisi schenkeriana",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Analisi della musica post-tonale",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Analisi e etnomusicologia",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Teoria e analisi della popular music",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Introduzione all’analisi del jazz",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Storia e analisi dei repertori dell’America Latina dal Rinascimento agli inizi del Novecento",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Laboratori, progetti finalizzati, stages e discipline specializzanti",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 112,
                    "TeachingPlanCFU": 14.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 0
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": [
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Teoria e pratica della scrittura armonico-contrappuntistica",
                    "TeachingAssignmentsHours": "18",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Catello Gallotti e Antonello Mercurio",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Salerno",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Introduzione alla teoria e analisi della forma",
                    "TeachingAssignmentsHours": "18",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università della Calabria",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Teorie percettive e cognitive",
                    "TeachingAssignmentsHours": "10",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Mario Baroni",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università di Bologna",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Partimenti e schemi galanti",
                    "TeachingAssignmentsHours": "10",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Gaetano Stella",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Liceo Musicale “G. Bruno” di Roma",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Teorie neo-riemanniane",
                    "TeachingAssignmentsHours": "12",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Antonio Grande",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Como",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Analisi schenkeriana",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Egidio Pozzi e Catello Gallotti",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università della Calabria e Conservatorio di Salerno",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Analisi della musica post-tonale",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Egidio Pozzi e Fabio De Sanctis De Benedictis",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università della Calabria e ISSM Livorno",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Analisi e etnomusicologia",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giuseppina Colicci e Cristina Ghirardini",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "ICBSA Roma e University of Huddersfield",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Teoria e analisi della popular music",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giovanni Vacca e Jacopo Conti",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università di Torino",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Introduzione all’analisi del jazz",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Stefano Zenni",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Bologna",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Storia e analisi dei repertori dell’America Latina dal Rinascimento agli inizi del Novecento",
                    "TeachingAssignmentsHours": "12",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Marcello Piras",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Puebla, Messico",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Laboratori, progetti finalizzati, stages e discipline specializzanti",
                    "TeachingAssignmentsHours": "62",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Docenti vari",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università e Conservatori",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                }
            ]
        },
        {
            "ID": 37,
            "MasterTitle": "Music Theory and Analysis",
            "HighFormationTypeId": 2,
            "HighFormationTypeDescription": "Master I livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "Università della Calabria e Sedi delle Istituzioni e delle Associazioni che collaborano all'organizzazione del Master",
            "HighFormationMinParticipants": 12,
            "HighFormationMaxParticipants": 50,
            "HighFormationMasterYear": 2022,
            "DepartmentId": 21951,
            "DepartmentCod": "002023",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Studi Umanistici",
            "ListenersAccepted": "Previsti",
            "MaxListeners": 10,
            "AdmissionRequirements": "Possono presentare domanda di ammissione al Master coloro che, alla data di scadenza della presentazione della domanda, sono in possesso di uno dei seguenti titoli:\n- laurea conseguita ai sensi dei D.M. 509/99 e 270/2004;\n- diploma universitario di durata almeno triennale;\n- diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti antecedenti al D.M. 509/99;\n- diploma di vecchio ordinamento rilasciato dai Conservatori o diploma accademico di I livello rilasciato dagli attuali Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM);\n- titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dal Consiglio di corso del Master ai fini dell’iscrizione al corso medesimo.\nNel caso di laurea, diploma universitario o titolo di studio equipollente non specificamente a carattere musicale o musicologico, il Consiglio Scientifico del Master dovrà valutare la specifica preparazione del candidato e la relativa ammissione al corso sulla base di una documentazione fornita dal candidato contenente il curriculum vitae, gli esami sostenuti nel proprio percorso formativo afferenti ai due settori scientifico disciplinari L-ART/07 e L-ART/08, i titoli di servizio (insegnamenti svolti, contratti e eventuali supplenze) e l’elenco delle eventuali pubblicazioni realizzate nei settori della musicologia storica e sistematica.\nPotrà essere ammesso alla selezione il candidato che indicherà, con data certa, il conseguimento del titolo richiesto entro trenta giorni dalla scadenza della domanda di partecipazione. In quest'ultima ipotesi, il conseguimento del titolo sarà confermato al momento dell'iscrizione, pena l'esclusione dalla graduatoria e il conseguente scorrimento della stessa.\nSu motivata richiesta da parte del candidato il Consiglio Scientifico del Master può concedere allo stesso candidato di seguire i corsi secondo una modalità part-time, prevedendo una durata biennale ovvero una diversa periodizzazione degli esami e delle prove da sostenere. In particolare gli studenti iscritti presso uno degli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM), a seguito del DM del 28 Settembre 2011 che disciplina le modalità per la contemporanea iscrizione a corsi di studio presso le Università e presso i Conservatori Statali, potranno iscriversi al Master prevedendo un piano di studi biennalizzato.",
            "TitleIssued": "Master universitario di primo livello in “Analisi e Teoria Musicale” (60 CFU)",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COzPDdl50OhR1CfeURtIby65XRCn8gQpsKdQYkjY9fPTzBxkO-70hR5EbB_BWPaooSB_ditujt1DBVgSewRRGXFA==",
            "ScientificDirectorName": "POZZI Egidio",
            "SubscriptionFee": 1500.0,
            "ListenersFee": 750.0,
            "WorkFunction": "Nel nostro paese, negli ultimi decenni, sia la particolare attenzione dell’editoria italiana per una produzione musicologica di qualità sia l’organizzazione di seminari con studiosi di fama internazionale hanno determinato un notevole approfondimento degli studi analitico-teorici come anche la nascita di diverse riviste musicologiche specializzate nei settori dell’analisi e della teoria. \nUno scenario di questo tipo richiede oggi un adeguamento dei profili professionali che si collocano sia nelle aree dello studio musicologico e della ricerca storica sia nei settori dell’interpretazione e della composizione musicale, dell’insegnamento e dell’aggiornamento didattico. \nIn particolare il recente riordinamento delle classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado e specificamente quello relativo alle classi A-49 (Teoria, analisi, composizione e storia della musica) per l’insegnamento presso i nuovi Licei Musicali e Coreutici, ha evidenziato la necessità di un approfondimento e una specializzazione della formazione attualmente erogata nei due livelli degli ordinamenti accademici che si svolgono presso le Università e gli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM). \nAnalogo approfondimento teorico-metodologico è richiesto ai docenti impegnati presso gli attuali Conservatori e Istituti AFAM, soprattutto per quanto riguarda gli insegnamenti di analisi, teoria e composizione attivati nei Diplomi Accademici di secondo livello.",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "Il Master ha l’obiettivo di introdurre lo storico e il musicologo, lo studente, l’interprete e il didatta ai diversi ambiti della ricerca musicologica di carattere teorico-analitico sviluppando specifiche conoscenze e abilità, fornendo gli strumenti necessari alla realizzazione di esperienze teorico-analitiche approfondite e attivando le competenze per l’elaborazione di testi e articoli qualificati. Nella specializzazione di profili professionali collocabili nella ricerca storico-musicologica, nella scuola e nei settori dell’interpretazione e della composizione musicale, gli obiettivi del Master comprendono:\n•\tlo studio degli aspetti storici e storiografici che hanno caratterizzato la nascita e lo sviluppo della disciplina teorico-analitica;\n•\tl’approfondimento di conoscenze teorico-pratiche relative alla concezione formale e alla scrittura armonico-contrappuntistica modale e tonale;\n•\tlo studio delle principali metodologie analitiche utilizzate nella musica colta occidentale e presenti nella letteratura musicologica internazionale sia dal punto di vista teorico sia attraverso esercitazioni pratiche, stage e seminari;\n•\tlo sviluppo delle conoscenze e l’approfondimento degli studi sul rapporto tra analisi musicale, prassi esecutive e interpretazione musicale;\n•\tlo studio delle metodologie analitiche sviluppate in repertori specifici, quali le avanguardie e la sperimentazione musicale del Novecento, le tradizioni etniche, il jazz, la musica afroamericana e la popular music;\n•\tuna introduzione ad alcuni settori specifici della ricerca teorico-analitica quali la semiotica, l’ermeneutica, i cultural studies, le teorie percettive e cognitive, nonché l’indagine sui repertori collegati alle nuove tecnologie informatiche.",
            "JobOpportunities": "L'offerta formativa proposta in questo Master consente un approfondimento specifico nei settori storico-musicologici e teorico-analitici sia per quanto riguarda le discipline e i repertori della tradizione colta occidentale sia per le discipline e repertori di tradizione etnica, popolare e afroamericana. \nDi conseguenza gli sbocchi professionali possibili sono quelli che riguardano in generale le attività di ricerca storico-musicologiche, la specializzazione strumentale e concertistica, l'interpretazione e l'esecuzione musicale, i diversi ambiti dell'insegnamento, dalla scuola secondaria alla docenza nelle istituzioni AFAM e nei Licei Musicali, come anche il nuovo settore della ricerca artistica. Altri sbocchi occupazionali sono all'interno delle redazioni di riviste storico-musicologiche, nei ruoli di capo-redattore o membro di redazione, oppure come critico musicale e esperto nei settori della teoria e dell'analisi musicale.",
            "CourseObjectives": "Il piano di studi del Master prevede 1500 ore di attività formativa e di studio individuale, che consentono l’acquisizione di 60 CFU. \nL’attività formativa è articolata in:\n•\t392 ore (39 CFU) di didattica in modalità blended, di cui: 180 ore in modalità e-learning [a distanza con l’uso di dispense] e 212 ore di lezioni frontali in presenza, su piattaforma e/o videoconferenza, integrate da attività di studio individuale e guidato (583 ore); \n•\t350 ore (14 CFU) di progetti finalizzati, seminari e stages presso strutture specializzate convenzionate, di cui almeno 30 ore su piattaforma e/o videoconferenza; \n•\t175 ore (7 CFU) per la tesi finale.\nSi specifica che in considerazione dell’importanza data in sede di progettazione del Master allo studio della letteratura musicologica di carattere analitico-teorico, per alcuni insegnamenti è stato previsto un numero di ore di didattica a distanza con l’uso di dispense maggiore di quello previsto all’Art. 4 del Regolamento dell’Ateneo. \n\nLe attività formative saranno svolte da professori e ricercatori universitari di ruolo, italiani e stranieri, da docenti degli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) e da esperti esterni specialisti negli insegnamenti previsti nel piano di studio. A seguito di una specifica convenzione i docenti degli Istituti AFAM e gli esperti esterni saranno indicati dal Gruppo di Analisi e Teoria Musicale (GATM). Tutti gli insegnamenti afferiscono al SSD L-ART/07 ad eccezione degli insegnamenti nn. 8, 9, 10 e 11 che afferiscono al SSD L-ART/08. \nPrima dell’inizio dei corsi i partecipanti iscritti dovranno sottoporre l’elenco delle discipline su cui intendono centrare il loro Piano di Studi a una apposita Commissione composta dal Direttore del Master e da due docenti, che ne valuterà le motivazioni, la coerenza e la realizzabilità. \n\nLe discipline di base e le discipline caratterizzanti afferiscono a due curricula: \n1. Discipline e repertori della tradizione colta occidentale \n2. Discipline e repertori di tradizione etnica, popolare e afroamericana. \n\nA seconda del Piano di Studi dello studente le discipline prevedono un esame finale, oppure una prova in itinere o una idoneità. Le discipline da attivare sono le seguenti: \n\nDISCIPLINE DI BASE  (per un totale di 9 CFU, 3 esami con votazione)\n\n1) Teoria e pratica della scrittura armonico-contrappuntistica (4 CFU) [Proff. Catello Gallotti e Antonello Mercurio, Conservatorio di Salerno]\n2) Introduzione alla teoria e analisi della forma (3 CFU) [Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria]\n3) Teorie percettive e cognitive (2 CFU) [Prof. Mario Baroni, Università di Bologna]\n\nDISCIPLINE CARATTERIZZANTI (30 CFU, a seconda del curriculum scelto 5 esami con votazione e 5 con idoneità finale)\n\n4) Partimenti e schemi galanti (2 CFU) [Prof. Gaetano Stella, Conservatorio di Perugia]\n5) Teorie neo-riemanniane (3 CFU) [Prof. Antonio Grande, Conservatorio di Como]\n6) Analisi schenkeriana (5 CFU) [Modulo I: Principi fondamentali e esercitazioni pratiche Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria, Modulo II: Analisi armonico-lineare dei repertori del Sette-Ottocento Prof. Catello Gallotti, Conservatorio di Salerno]\n7) Analisi della musica post-tonale (5 CFU) [Modulo I: Introduzione alla Set Theory [Prof. Fabio De Sanctis De Benedictis, Istituto Superiore di Studi Musicali di Livorno]; Modulo II: Segmentazione e analisi della musica post-tonale [Prof. Egidio Pozzi, Università della Calabria]\n8) Analisi e etnomusicologia (5 CFU) [Modulo I: Aspetti generali [Prof.ssa Giuseppina Colicci, Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi] Modulo II, Analisi della performance, docente da definire]\n9) Teoria e analisi della popular music (5 CFU) [Modulo I: Analisi della popular music [Prof. Giovanni Vacca]; Modulo II, Teoria e analisi del sound] [Prof. Jacopo Conti e Jacopo Tomatis, Università di Torino]\n10) Introduzione all’analisi del jazz (2 CFU) [Prof. Stefano Zenni, Conservatorio di Bologna]\n11) Storia e analisi dei repertori dell’America Latina dal Rinascimento agli inizi del Novecento (3 CFU) [Prof. Marcello Piras]\n\nLABORATORI, PROGETTI FINALIZZATI, STAGES E DISCIPLINE SPECIALIZZANTI (a scelta 14 CFU, prove in itinere)\n\n1) Progetto finalizzato Musica e testo (2 CFU) [Proff. Marco Mangani, Università di Bologna, Prof.ssa Marina Mezzina, Conservatorio di Salerno; Prof. Giorgio Ruberti, Università di Napoli; Prof. Ernesto Pulignano, Conservatorio di Salerno]\n2) Laboratorio Analisi della musica del Rinascimento (1 CFU, Prof. Marco Mangani, Università di Firenze)\n3a) Disciplina specializzante, Nuove teorie della forma (per il curriculum 1, 3 CFU) [Prof. Antonio Grande, Conservatorio di Como]\n3b) Disciplina specializzante, Risorse informatiche per l’analisi (per il curriculum 2, 2 CFU) [Prof. Paolo Bravi, Martin Behaim Gymnasium di Norimberga]\n3c) Laboratorio [per il curriculum 2, 1 CFU, titolo e docente da definire]\n4) Progetto finalizzato, Nuove tecnologie e analisi dei repertori elettroacustici (2 CFU) [Prof. Simonetta Sargenti, Conservatorio di Novara]\n5) Stage Analisi ed esecuzione (2 CFU) [docenti da definire]\n6) Presentazioni, Convegni e altre iniziative (4 CFU, da definire) [Egidio Pozzi, Unical e docenti indicati dal GATM]\n\nTESI FINALE (7 CFU)",
            "FinalTestMode": "La prova finale consiste nella preparazione di una Tesi scritta, redatta in collaborazione con un Relatore e un Correlatore da individuare tra i Docenti del corso. La discussione della Tesi si svolge davanti a una Commissione di Docenti del Corso nominata dal Direttore del Master.\nIl titolo finale del Corso comprende: il totale dei crediti acquisiti; l'indicazione dell'eventuale curriculum e la valutazione finale, espressa in 110-mi. \nNella valutazione finale si tiene conto della media delle votazioni ottenute nel superamento degli esami previsti per i singoli corsi.",
            "NumModules": 12.0,
            "Internship": "Non previsto",
            "InternshipHours": null,
            "InternshipCFU": null,
            "InternshipMonths": null,
            "TypeCompaniesInternship": null,
            "ContentTimesCriteriaCFU": null,
            "ProjectWork": "Non previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 42,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Marina Mezzina"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Antonio Grande"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "1: Teoria e pratica della scrittura armonico-contrappuntistica",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "2: Introduzione alla teoria e analisi della forma",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "3: Teorie percettive e cognitive",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "4: Partimenti e schemi galanti",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "5: Teorie neo-riemanniane",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "6: Analisi schenkeriana",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "7: Analisi della musica post-tonale",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "8: Analisi e etnomusicologia",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "9: Teoria e analisi della popular music",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "10: Introduzione all’analisi del jazz",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "11: Storia e analisi dei repertori dell’America Latina dal Rinascimento agli inizi del Novecento",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "12a: Laboratori, discipline specializzanti, progetti finalizzati, seminari e stages (per il curriculum 1)",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/07",
                    "TeachingPlanHours": 56,
                    "TeachingPlanCFU": 7.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "12b: Laboratori, discipline specializzanti, progetti finalizzati, seminari e stages (per il curriculum 2)",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/08",
                    "TeachingPlanHours": 56,
                    "TeachingPlanCFU": -42.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": [
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "1",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Antonello Mercurio",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Salerno",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "2",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università della Calabria",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "3",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Mario Baroni",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università di Bologna",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "4",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Gaetano Stella",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Perugia",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "5",
                    "TeachingAssignmentsHours": "12",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Antonio Grande",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Como",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "6",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università della Calabria",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "7",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Fabio De Sanctis De Benedictis e Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "ISSM Livorno e Università della Calabria",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "8",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giuseppina Colicci e Cristina Ghirardini",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "ICBSA Roma e Huddersfield University",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "9",
                    "TeachingAssignmentsHours": "20",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giovanni Vacca e Jacopo Conti",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Università di Torino",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "10",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Stefano Zenni",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Conservatorio di Bologna",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "11",
                    "TeachingAssignmentsHours": "12",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Marcello Piras",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docente",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Puebla, Messico",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "12a",
                    "TeachingAssignmentsHours": "23",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Marina Mezzina, Ernesto OPulignano, Giorgio Ruberti, Marco Mangani, Simonetta Sargenti, Rossana Dalmonte, Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Vari Conservatori e Università",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "12b",
                    "TeachingAssignmentsHours": "23",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Marina Mezzina, Ernesto OPulignano, Giorgio Ruberti, Marco Mangani, Simonetta Sargenti, Rossana Dalmonte, Egidio Pozzi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Docenti",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Vari Conservatori e Università",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                }
            ]
        },
        {
            "ID": 24,
            "MasterTitle": "MULTI-RISK ANALYSIS AND CIVIL PROTECTION PLANNING",
            "HighFormationTypeId": 3,
            "HighFormationTypeDescription": "Master II livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "Università della Calabria - Dipartimento DIMES",
            "HighFormationMinParticipants": 12,
            "HighFormationMaxParticipants": 30,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21945,
            "DepartmentCod": "002017",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "laurea magistrale/specialistica/ciclo unico conseguita ai sensi dei DD.MM. 509/99 o 270/04;\n\tdiploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti;\n\ttitolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal Consiglio Scientifico ai soli fini dell’iscrizione al master\nRelativamente ai seguenti corsi di laurea o titoli equipollenti: Ingegneria, Scienze Geologiche, Scienze della Natura, Scienze Forestali e Ambientali, Scienze e Tecnologie Agrarie, Architettura.",
            "TitleIssued": "Master Universitario II Livello",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COBI3byrNpU-wpQ0hkOiQQiio2faFEwxji8tm1hGrWgY_znzAHE33Ql85pVHOf-WWePjkPlxLxS7UitVkWGmcYhg==",
            "ScientificDirectorName": "CAPPARELLI Giovanna",
            "SubscriptionFee": 1000.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Di particolare rilevanza le conoscenze e le competenze che consentiranno agli allievi di partecipare in modo efficace alla redazione e alla gestione di Piani di emergenza a scala comunale, di contesto territoriale e regionale, che rappresentano un obbligo ineludibile per le diverse amministrazioni. Il master trasmetterà, infatti, tutte gli elementi conoscitivi essenziali, previsti dalle Linee guida che a livello nazionale sono in fase di approvazione e che in alcune regioni, tra le quali la Calabria, sono già state approvate. Si prevede che una parte rilevante dei project work potrà essere dedicata alla redazione, almeno parziale, del Piano di protezione civile in un caso di studio.",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "Il Master fornirà strumenti utili per contribuire alle seguenti attività:\n-\tvalutare il rischio derivante da processi naturali;\n-\tstimare la vulnerabilità, anche dal punto di vista sociale ed economico, delle persone e dei beni nelle aree esposte a rischi naturali;\n-\trealizzare carte tematiche, attraverso l’uso di GIS;\n-\trilevare in modo accurato e rapido gli effetti di eventi calamitosi;\n-\tpianificare e coordinare la gestione di eventi estremi in base alle risorse disponibili;\n-\tindividuare le misure idonee a mitigare gli effetti derivanti dai disastri naturali;\n-\tsvolgere attività di supporto presso gli Enti locali nella predisposizione e nell’attuazione di piani di emergenza;\n-\tverificare il rispetto delle normative e delle procedure amministrative da adottare in caso di emergenza;\n-\tcollaborare alla formazione destinata alle comunità locali.",
            "JobOpportunities": "La figura professionale è una figura \"trasversale\", con competenze plurisettoriali da valorizzare nella pianificazione, mitigazione e gestione dei rischi naturali e antropici.\nIl master offre sbocchi professionali sia in ambito privato che in amministrazioni pubbliche operanti nel settore. Un elenco di tentativo comprende:\n tra le pubbliche amministrazioni: Ministero dell’Ambiente, Dipartimento di Protezione Civile, Uffici regionali di protezione civile, Uffici regionali di tutela ambientale, Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, Autorità di distretto, Uffici tecnici comunali;  \ntra i centri di ricerca attivi nel settore: ISPRA,ENEA, CIMA, INGV, CNR, CMCC;\ntra le strutture sovranazionali:JRC ,UNISDR,DRMK CENTRE ;\ntra le strutture private: società di ingegneria, società di consulenza ambientale, studi professionali, aziende produttrici di beni e servizi in materia di rischi naturali",
            "CourseObjectives": "Il master di II livello per L’analisi multirischio e la pianificazione di protezione civile, oggetto della presente proposta, è finalizzato alla formazione di figure altamente qualificate di esperti, che abbiano le conoscenze e le competenze sopra delineate, da utilizzare a supporto della valutazione, mitigazione e gestione (sia ante che post) di eventi catastrofici quali terremoti, frane, alluvioni (ELF - Earthquake, Landslide, Flood). In altri termini il master risponde alla necessità di costruire un profilo di Esperto in analisi e gestione dei Rischi Naturali che abbia una visione ampia e generale basata sulla conoscenza del territorio, dei diversi scenari di rischio e delle risorse disponibili e sia capace di contribuire fattivamente alla predisposizione di misure di mitigazione adeguate. Si intende così soddisfare la domanda nel settore, in particolare da parte di enti locali, strutture operative, mondo della professione, finalizzata ad istituire presidi di professionalità e competenza sul territorio in materia di mitigazione dei rischi naturali e più in generale di protezione civile, difesa del suolo e tutela dell’ambiente.\nIl Master è rivolto sia a quanti già operano in strutture pubbliche e private nel settore e sono interessati ad accrescere ed aggiornare il proprio bagaglio culturale, sia a giovani laureati interessati ad approfondire tematiche nuove o appena accennate nell’ambito dei corso di studio, in modo da facilitare il loro adeguato inserimento nel mondo del lavoro.\nIl Master intende privilegiare l’intersettorialità e l’interdisciplinarietà attraverso un percorso formativo che consenta ad allievi con diversa base culturale di accrescere il loro patrimonio conoscitivo di base e le loro competenze e che includa non solo gli aspetti tecnici connessi alle diverse categorie di rischio, ma anche argomenti che concorrano alla crescita del patrimonio culturale complessivo del discente, migliorando la sua capacità di inquadrare i temi di interesse in contesti culturali più ampi (economia, sociologia, nuove tecnologie, sviluppo sostenibile, ecc.).",
            "FinalTestMode": "La prova finale consisterà in:\n-\tpresentazione e discussione di un elaborato sulle attività svolte nell’ambito dello stage e/o del project work;\n-\tcolloquio finale vertente sulle diverse tematiche trattate nel corso del master.\n\nLe modalità di svolgimento della prova finale sono stabilite dal Consiglio Scientifico.\nLa commissione preposta per la valutazione delle verifiche periodiche e della prova finale è nominata dal direttore del master.",
            "NumModules": 10.0,
            "Internship": "Stage",
            "InternshipHours": 300,
            "InternshipCFU": 12,
            "InternshipMonths": 4,
            "TypeCompaniesInternship": "Enti pubblici, centri di ricerca, società private",
            "ContentTimesCriteriaCFU": "Tematiche compatibili con le attività didattiche. Tempi 2 mesi, CFU 8. La valutazione, in modo sintetico, terrà conto della metodologia utilizzata, del contenuto scientifico/di ricerca, della collocazione rispetto allo stato dell'arte, della chiarezza espositiva.",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 3,
                    "SelectionType": "Titoli"
                },
                {
                    "SelectionId": 4,
                    "SelectionType": "Colloquio"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COX8_uC829AvjQ2rFFKR7SmDq7ELf__DpSpE0UX8Kk6z99wOJ_qyRsWKOvHabIDb0a3oF99KeUWukcRxtcTf7jkA==",
                    "PersonName": "Biondi Daniela"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Calabrò Vincenza"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COTAEWvaFauYpFwj0h6QEYJ4SdnDcQidRLCTuVbp9jAXL-T8-HWNj4kXWYaE6amwdTCni9Trj3SCqaPHLCRuJ_-A==",
                    "PersonName": "Costanzo Sandra"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COze8zv3xnBI0ZzvDZpgO2smp8cfxUAwvm8v4Xc7Cr1j3-sePfYnJbn5cVtfGjvJWarCgYL2k5HoD29dDJW8-9eQ==",
                    "PersonName": "Garcea Giovanni"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Madeo Antonio"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [
                {
                    "PersonName": "Rulli Maria Cristina",
                    "Role": "Ordinario",
                    "Institution": "Politecnico di Milano"
                },
                {
                    "PersonName": "Margottini Claudio",
                    "Role": "Ricercatore",
                    "Institution": "ISPRA"
                },
                {
                    "PersonName": "Rosati Luciano",
                    "Role": "Ordinario",
                    "Institution": "Università di Napoli"
                },
                {
                    "PersonName": "Zuccaro Giulio",
                    "Role": "Ordinario",
                    "Institution": "Università di Napoli"
                },
                {
                    "PersonName": "Chiappini Massimo",
                    "Role": "Dirigente",
                    "Institution": "INGV"
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Principi di valutazione e di gestione integrata dei rischi",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da inondazione",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 35,
                    "TeachingPlanCFU": 3.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da Frana",
                    "TeachingPlanSSD": "GEO/04",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Sistemi informativi territoriali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da terremoto",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 65,
                    "TeachingPlanCFU": 6.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del rischio idrogeologico: interventi strutturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: interventi non strutturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del Rischio Sismico",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 50,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Tecniche Innovative di Monitoraggio non Invasivo a Microonde",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-INF/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Altri rischi naturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-IND/24",
                    "TeachingPlanHours": 50,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": [
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Principi di valutazione e di gestione integrata dei rischi",
                    "TeachingAssignmentsHours": "40",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giovanna Capparelli",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da inondazione",
                    "TeachingAssignmentsHours": "35",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Pasquale Versace",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Emerito",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da Frana",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Gaetano Robustelli",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Sistemi Informativi Territoriali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Davide Luciano de Luca",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da terremoto",
                    "TeachingAssignmentsHours": "65",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giovanni Garcea",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: Interventi Strutturali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "40",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Domenico Ferraro",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "RTDA",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: interventi non strutturali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Daniela Biondi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Mitigazione del Rischio Sismico",
                    "TeachingAssignmentsHours": "50",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Antonio Madeo",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "RTDB",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Tecniche Innovative di Monitoraggio non Invasivo a Microonde",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Sandra Costanzo",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Altri rischi naturali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "50",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Vincenza Calabrò",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ordinario",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                }
            ]
        },
        {
            "ID": 60,
            "MasterTitle": "MULTI-RISK ANALYSIS AND CIVIL PROTECTION PLANNING",
            "HighFormationTypeId": 3,
            "HighFormationTypeDescription": "Master II livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "Università della Calabria - Dipartimento DIMES",
            "HighFormationMinParticipants": 12,
            "HighFormationMaxParticipants": 30,
            "HighFormationMasterYear": 2022,
            "DepartmentId": 21945,
            "DepartmentCod": "002017",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "laurea magistrale/specialistica/ciclo unico conseguita ai sensi dei DD.MM. 509/99 o 270/04;\n\tdiploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti;\n\ttitolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal Consiglio Scientifico ai soli fini dell’iscrizione al master\nRelativamente ai seguenti corsi di laurea o titoli equipollenti: Ingegneria, Scienze Geologiche, Scienze della Natura, Scienze Forestali e Ambientali, Scienze e Tecnologie Agrarie, Architettura.",
            "TitleIssued": "Master Universitario II Livello",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COFFGX-Uys906-dRuCvyLwTiA-Zd7LAm0tciN0GUARridhYCa7ovjv81rWTa4qLamrbUQJBR1c4eWJu0O6LKSlLw==",
            "ScientificDirectorName": "CAPPARELLI Giovanna",
            "SubscriptionFee": 1500.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Di particolare rilevanza le conoscenze e le competenze che consentiranno agli allievi di partecipare in modo efficace alla redazione e alla gestione di Piani di emergenza a scala comunale, di contesto territoriale e regionale, che rappresentano un obbligo ineludibile per le diverse amministrazioni. Il master trasmetterà, infatti, tutte gli elementi conoscitivi essenziali, previsti dalle Linee guida che a livello nazionale sono in fase di approvazione e che in alcune regioni, tra le quali la Calabria, sono già state approvate. Si prevede che una parte rilevante dei project work potrà essere dedicata alla redazione, almeno parziale, del Piano di protezione civile in un caso di studio.",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "Il Master fornirà strumenti utili per contribuire alle seguenti attività:\n-\tvalutare il rischio derivante da processi naturali;\n-\tstimare la vulnerabilità, anche dal punto di vista sociale ed economico, delle persone e dei beni nelle aree esposte a rischi naturali;\n-\trealizzare carte tematiche, attraverso l’uso di GIS;\n-\trilevare in modo accurato e rapido gli effetti di eventi calamitosi;\n-\tpianificare e coordinare la gestione di eventi estremi in base alle risorse disponibili;\n-\tindividuare le misure idonee a mitigare gli effetti derivanti dai disastri naturali;\n-\tsvolgere attività di supporto presso gli Enti locali nella predisposizione e nell’attuazione di piani di emergenza;\n-\tverificare il rispetto delle normative e delle procedure amministrative da adottare in caso di emergenza;\n-\tcollaborare alla formazione destinata alle comunità locali.",
            "JobOpportunities": "La figura professionale è una figura \"trasversale\", con competenze plurisettoriali da valorizzare nella pianificazione, mitigazione e gestione dei rischi naturali e antropici.\nIl master offre sbocchi professionali sia in ambito privato che in amministrazioni pubbliche operanti nel settore. Un elenco di tentativo comprende:\n tra le pubbliche amministrazioni: Ministero dell’Ambiente, Dipartimento di Protezione Civile, Uffici regionali di protezione civile, Uffici regionali di tutela ambientale, Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, Autorità di distretto, Uffici tecnici comunali;  \ntra i centri di ricerca attivi nel settore: ISPRA,ENEA, CIMA, INGV, CNR, CMCC;\ntra le strutture sovranazionali:JRC ,UNISDR,DRMK CENTRE ;\ntra le strutture private: società di ingegneria, società di consulenza ambientale, studi professionali, aziende produttrici di beni e servizi in materia di rischi naturali",
            "CourseObjectives": "Il master di II livello per L’analisi multirischio e la pianificazione di protezione civile, oggetto della presente proposta, è finalizzato alla formazione di figure altamente qualificate di esperti, che abbiano le conoscenze e le competenze sopra delineate, da utilizzare a supporto della valutazione, mitigazione e gestione (sia ante che post) di eventi catastrofici quali terremoti, frane, alluvioni (ELF - Earthquake, Landslide, Flood). In altri termini il master risponde alla necessità di costruire un profilo di Esperto in analisi e gestione dei Rischi Naturali che abbia una visione ampia e generale basata sulla conoscenza del territorio, dei diversi scenari di rischio e delle risorse disponibili e sia capace di contribuire fattivamente alla predisposizione di misure di mitigazione adeguate. Si intende così soddisfare la domanda nel settore, in particolare da parte di enti locali, strutture operative, mondo della professione, finalizzata ad istituire presidi di professionalità e competenza sul territorio in materia di mitigazione dei rischi naturali e più in generale di protezione civile, difesa del suolo e tutela dell’ambiente.\nIl Master è rivolto sia a quanti già operano in strutture pubbliche e private nel settore e sono interessati ad accrescere ed aggiornare il proprio bagaglio culturale, sia a giovani laureati interessati ad approfondire tematiche nuove o appena accennate nell’ambito dei corso di studio, in modo da facilitare il loro adeguato inserimento nel mondo del lavoro.\nIl Master intende privilegiare l’intersettorialità e l’interdisciplinarietà attraverso un percorso formativo che consenta ad allievi con diversa base culturale di accrescere il loro patrimonio conoscitivo di base e le loro competenze e che includa non solo gli aspetti tecnici connessi alle diverse categorie di rischio, ma anche argomenti che concorrano alla crescita del patrimonio culturale complessivo del discente, migliorando la sua capacità di inquadrare i temi di interesse in contesti culturali più ampi (economia, sociologia, nuove tecnologie, sviluppo sostenibile, ecc.).",
            "FinalTestMode": "La prova finale consisterà in:\n-\tpresentazione e discussione di un elaborato sulle attività svolte nell’ambito dello stage e/o del project work;\n-\tcolloquio finale vertente sulle diverse tematiche trattate nel corso del master.\n\nLe modalità di svolgimento della prova finale sono stabilite dal Consiglio Scientifico.\nLa commissione preposta per la valutazione delle verifiche periodiche e della prova finale è nominata dal direttore del master.",
            "NumModules": 10.0,
            "Internship": "Stage",
            "InternshipHours": 300,
            "InternshipCFU": 12,
            "InternshipMonths": 4,
            "TypeCompaniesInternship": "Enti pubblici, centri di ricerca, società private",
            "ContentTimesCriteriaCFU": "Tematiche compatibili con le attività didattiche. Tempi 2 mesi, CFU 8. La valutazione, in modo sintetico, terrà conto della metodologia utilizzata, del contenuto scientifico/di ricerca, della collocazione rispetto allo stato dell'arte, della chiarezza espositiva.",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 43,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19CO0CFkneALpJHiGag4diWuI28ZGRxJ7rvE6sJLC_NaDM9KiT9UwaAeLt8qbAK4nyr4pRBGVC9RdKUoA5HbeAHjgA==",
                    "PersonName": "Biondi Daniela"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Vincenza Calabrò"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Giovanni Garcea"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Antonio Madeo"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Sandra Costanzo"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COUNeM3Q39dKcIpuORsuF-9BqaJj-g7QmdqEb9GI4WgjhsCGGzmeSaRjl7ZrDA00oxXD2AKZKYh7-ej3Q0dpJaoA==",
                    "PersonName": "Capparelli Giovanna"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Principi di valutazione e di gestione integrata dei rischi",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da inondazione",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 35,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da frana",
                    "TeachingPlanSSD": "GEO/04",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Sistemi Informativi Territoriali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Rischio da terremoto",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 65,
                    "TeachingPlanCFU": 7.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: Interventi Strutturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 40,
                    "TeachingPlanCFU": 4.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: interventi non strutturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Mitigazione del Rischio Sismico",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 50,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Tecniche Innovative di Monitoraggio non Invasivo",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-INF/02",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Altri rischi naturali",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-IND/24",
                    "TeachingPlanHours": 50,
                    "TeachingPlanCFU": 5.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": [
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Valutazione e gestione integrata dei rischi",
                    "TeachingAssignmentsHours": "40",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Capparelli Giovanna",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da inondazione",
                    "TeachingAssignmentsHours": "35",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Versace Pasquale",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Emerito",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da frana",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Robustelli Gaetano",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Sistemi Informativi Territoriali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Davide L. De Luca",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Rischio da terremoto",
                    "TeachingAssignmentsHours": "65",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Giovanni Garcea",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Mitigazione del Rischio Idrogeologico: interventi non strutturali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Biondi Daniela",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ricercatore",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Tecniche Innovative di Monitoraggio non Invasivo",
                    "TeachingAssignmentsHours": "30",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Sandra Costanzo",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Associato",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Altri rischi naturali",
                    "TeachingAssignmentsHours": "50",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "Vincenza Calabrò",
                    "TeachingAssignmentsQualification": "Ordinario",
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                }
            ]
        },
        {
            "ID": 45,
            "MasterTitle": "Anti-corruption, Transparency, Procurement and Resilience",
            "HighFormationTypeId": 1,
            "HighFormationTypeDescription": "Corso di Alta Formazione",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 120,
            "HighFormationMonths": 4,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "La sede amministrativa del Corso è presso il Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche dell’Università della Calabria ( Cubo 3B/3C)",
            "HighFormationMinParticipants": 15,
            "HighFormationMaxParticipants": 60,
            "HighFormationMasterYear": 2022,
            "DepartmentId": 21952,
            "DepartmentCod": "002024",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche",
            "ListenersAccepted": "Previsti",
            "MaxListeners": 5,
            "AdmissionRequirements": "Potranno fare domanda di ammissione al corso coloro che siano in possesso del titolo di laurea triennale e/o magistrale anche vecchio ordinamento",
            "TitleIssued": "Corso di Alta Formazione in “Anticorruzione, Trasparenza, Appalti ed attuazione PNRR– ATAR”.",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19CO5x-XWUFNkRGNdiVaKd6TXLch71M57l9Gs4CY_-mKPwKgTDZeWiqaNgCyfIW6R55EKoc-umpOILZDy_upSuF2HQ==",
            "ScientificDirectorName": "ROLLI Renato",
            "SubscriptionFee": 800.0,
            "ListenersFee": 400.0,
            "WorkFunction": "Il Corso è finalizzato all’aggiornamento ed all’alta formazione di professionisti, consulenti nonché dipendenti delle PP.AA.. Esso risponde alla richiesta crescente nel mercato del lavoro di figure professionali caratterizzate e altamente qualificate, in grado di supportare e fornire consulenza a imprese e amministrazioni pubbliche nell’elaborazione di strategie preventive e gestione del rischio corruzione",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "E’ finalizzato alla formazione/specializzazione di giovani laureati, dipendenti pubblici e liberi professionisti che vogliano acquisire le competenze necessarie nella gestione delle risorse previste dal piano nazionale.\nIl Corso sviluppa competenze ed expertises su standard e best practice anticorruzione in ambito pubblico e privato.",
            "JobOpportunities": "L’obiettivo principale è formare figure professionali con competenze innovative nel settore dell’anticorruzione con una specializzazione atta a fornire sbocchi occupazionali in settori chiave della trasparenza quali quello delle best practice, dei controlli e della prevenzione della corruzione e degli appalti pubblici.",
            "CourseObjectives": "Il Corso sviluppa competenze ed expertises su standard e best practice anticorruzione in ambito pubblico e privato.\nNel perseguire tali obiettivi formativi, è utilizzata una metodologia pluri-disciplinare all’interno della quale sono individuabili quattro principali aree tematiche: la pubblica amministrazione, prevenzione e gestione del rischio corruzione nelle P.A., piani anticorruzione e modelli organizzativi, allocazione delle risorse previste dal piano nazionale, sistema degli appalti pubblici.\nIl corso si pone l’obiettivo di fornire competenze giuridiche e teorico-pratiche indispensabili per operare all’interno di enti pubblici, società pubbliche e non, studi legali d’impresa, società di consulenza, istituzioni e associazioni, specializzando i partecipanti nella conoscenza delle regole della corretta administration volta alla prevenzione della corruzione e dei fenomeni inquinanti.",
            "FinalTestMode": "Il conseguimento dei crediti corrispondenti alle varie attività formative è subordinato a verifiche periodiche di accertamento delle competenze acquisite in relazione agli ambiti di insegnamento seguiti. Dette verifiche si svolgeranno secondo quanto sarà determinato dal Consiglio Scientifico e nel rispetto della vigente normativa di Ateneo.\nIl conseguimento del titolo è subordinato al superamento di una prova finale di accertamento delle competenze complessivamente acquisite.\nIl periodo di formazione si conclude con l’espletamento di un colloquio finale previa presentazione di un elaborato.",
            "NumModules": 3.0,
            "Internship": "Non previsto",
            "InternshipHours": null,
            "InternshipCFU": null,
            "InternshipMonths": null,
            "TypeCompaniesInternship": null,
            "ContentTimesCriteriaCFU": null,
            "ProjectWork": "Non previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 44,
                    "SelectionType": "Altro"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "La pubblica amministrazione, il procedimento amministrativo e tecniche di redazione degli atti amministrativo",
                    "TeachingPlanSSD": "IUS/10",
                    "TeachingPlanHours": 48,
                    "TeachingPlanCFU": 6.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Prevenzione e gestione del rischio corruzione nelle P.A -.Appalti e ambiente",
                    "TeachingPlanSSD": "IUS/10",
                    "TeachingPlanHours": 48,
                    "TeachingPlanCFU": 6.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Allocazione risorse piano PNRR",
                    "TeachingPlanSSD": "SECS-P/07",
                    "TeachingPlanHours": 24,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": []
        },
        {
            "ID": 22,
            "MasterTitle": "BIM MANAGER AND ECO-SUSTAINABLE BUILDINGS - BUILDING 4.0",
            "HighFormationTypeId": 3,
            "HighFormationTypeDescription": "Master II livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria",
            "HighFormationMinParticipants": 12,
            "HighFormationMaxParticipants": 50,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21946,
            "DepartmentCod": "002018",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Ingegneria Civile",
            "ListenersAccepted": "Previsti",
            "MaxListeners": 10,
            "AdmissionRequirements": "Il master si rivolge a cittadini comunitari e extracomunitari con regolare permesso di soggiorno in Italia.\nPossono presentare domanda di ammissione al master coloro che, alla data di scadenza della presentazione della domanda, sono in possesso di:  \nlaurea magistrale conseguita ai sensi del D.M.270/04;\nlaurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99;\ndiploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti;\ntitolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal Consiglio Scientifico del master ai soli fini dell’iscrizione al corso.\nI titoli di laurea ammessi sono quelli afferenti a: Ingegneria, Architettura e discipline scientifiche affini. Sono ammessi alla selezione i candidati che indicheranno, con data certa, il conseguimento del titolo richiesto entro trenta giorni dalla scadenza della domanda di ammissione. In quest’ultima ipotesi, il conseguimento del titolo sarà confermato al momento dell’iscrizione, pena l’esclusione dalla graduatoria e il conseguente scorrimento della stessa.",
            "TitleIssued": "Agli iscritti che avranno superato la prova finale verrà rilasciato il titolo di master universitario di II livello in “BIM MANAGER E COSTRUZIONI ECOSOSTENIBILI – EDILIZIA 4.0” del valore di 60 CFU, a condizione che venga accertata la frequenza pari almeno all’80% della durata complessiva del master.",
            "DoubleTitle": "NO",
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COAZnD7pu-sUGAD_8qVyJaC8bfwolOvk3cFfwn46CKXpZARGejn52gT_KSgQwFI0MkyfYvj3xzxb6P5EG1AoEKUw==",
            "ScientificDirectorName": "LONETTI Paolo",
            "SubscriptionFee": 2500.0,
            "ListenersFee": 1250.0,
            "WorkFunction": "La finalità del Master “BIM MANAGER E COSTRUZIONI ECOSOSTENIBILI – EDILIZIA 4.0” è l’acquisizione di specifiche competenze professionali nel campo della progettazione integrata BIM: architettonica, impiantistica, energetica, strutturale e gestione degli edifici, in grado di gestire problematiche di interoperabilità dei modelli informativi e di progettazione integrata sostenibile, che acquisiscano capacità di utilizzo reale a razionalizzare e a controllare processi complessi con l’ausilio dei software necessari.\nIl progetto nasce dalla Direttiva Europea Appalti Pubblici (EUPPD) che ha incoraggiato, attraverso provvedimenti legislativi dedicati, l’uso del BIM, quale standard di riferimento, per tutti i progetti e lavori a finanziamento pubblico. Nel Codice degli Appalti n.50 all’art.23 è previsto l’obbligo del BIM per la P.A. e sono già identificati i requisiti per la digitalizzazione degli appalti pubblici, mentre l’obbligatorietà dell’uso della metodologia BIM per le P.A. è stabilita dal primo gennaio 2019 con il D.M. 560 di dicembre 2017.\nIl Master si propone, quindi, di colmare una lacuna formativa nel settore, al fine di formare professionisti con elevate competenze di progettazione in ambiente BIM e fornire l’aggiornamento professionale a soggetti esterni provenienti da istituzioni e aziende che già operano nel settore.",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "L’obiettivo delle attività formative è di imparare, in modo progressivo, efficace ed approfondito, il metodo BIM, acquisendone capacità di utilizzo reale e applicazioni congruenti per i diversi ambiti di lavoro della filiera del settore delle costruzioni, verso una scelta consapevole di tecnologie e soluzioni sia nei nuovi edifici, sia nel recupero del patrimonio edilizio esistente. Particolare importanza viene data al project work e homework su casi studio.",
            "JobOpportunities": "Possibili sbocchi occupazionali sono: tutte le imprese coinvolte nel processo edilizio, la Pubblica Amministrazione, studi di progettazione di ingegneria e di architettura, in Italia e all'estero.",
            "CourseObjectives": "Il piano di studi del master prevede 1500 ore che consentono l’acquisizione di 60 CFU, così articolati:\n•\tCFU 40: 320 ore di attività didattica frontale nei primi 6 mesi di attività.\nLe attività formative sono svolte da professori, ricercatori universitari di ruolo e da docenti esterni provenienti dal mondo delle imprese e degli Enti pubblici e privati.\n•\tCFU 12: 300 ore di tirocinio presso aziende ed Enti pubblici e privati.\n•\tCFU 8: 200 ore per la redazione dell’elaborato finale, discussione ed esami.\n•\t680 ore di studio individuale.",
            "FinalTestMode": "Il conseguimento del titolo master è subordinato al superamento di una prova finale di accertamento delle competenze complessivamente acquisite, tenuto anche delle attività di tirocinio e redazione di progetti o elaborati.\nIl voto finale sarà espresso in 110/mi. \nLa prova finale consisterà nella discussione di una tesi (elaborato finale/project work) da concordare con un docente del corso e da sviluppare durante il tirocinio.\nIl voto finale sarà calcolato come la somma di:\na)\tun voto base, ottenuto ponderando i voti delle verifiche periodiche di accertamento per i CFU acquisiti e moltiplicando il voto così ottenuto per 11/3;\nb)\tun voto da 0 a 11 attribuito, in sede di prova finale all’elaborato sviluppato dal candidato, da una commissione nominata dal direttore del master.",
            "NumModules": 15.0,
            "Internship": "Tirocinio curriculare",
            "InternshipHours": 300,
            "InternshipCFU": 12,
            "InternshipMonths": 3,
            "TypeCompaniesInternship": "Tutte le tipologie di imprese coinvolte nel processo edilizio, la Pubblica Amministrazione, studi di progettazione di ingegneria e di architettura.",
            "ContentTimesCriteriaCFU": null,
            "ProjectWork": "Non previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [
                {
                    "PartnerId": 1,
                    "PartnerDenomination": "Alma s.r.l.",
                    "PartnerType": "Altri soggetti esterni",
                    "PartnerURL": "www.almasoft.it"
                },
                {
                    "PartnerId": 2,
                    "PartnerDenomination": "Acca Software SPA",
                    "PartnerType": "Altri soggetti esterni",
                    "PartnerURL": "www.acca.it"
                },
                {
                    "PartnerId": 3,
                    "PartnerDenomination": "Energia Calabria",
                    "PartnerType": "Altri soggetti esterni",
                    "PartnerURL": "www.energiacalabria.org"
                },
                {
                    "PartnerId": 4,
                    "PartnerDenomination": "Tecno3D",
                    "PartnerType": "Altri soggetti esterni",
                    "PartnerURL": "www.tecno3d.it"
                },
                {
                    "PartnerId": 5,
                    "PartnerDenomination": "Fondazione Mediterranea –Ordine Ingegneri Cosenza",
                    "PartnerType": "Altri soggetti esterni",
                    "PartnerURL": "www.ordineingegnerics.it"
                }
            ],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 5,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Renato Sante Olivito"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Fabrizio Greco"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Domenico Luca Carnì"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "P.Lonetti"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [
                {
                    "PersonName": "Elena A. De Cicco",
                    "Role": "Esperto esterno",
                    "Institution": "Alma s.r.l."
                },
                {
                    "PersonName": "Andrea Aiello",
                    "Role": "Esperto esterno",
                    "Institution": "Alma s.r.l."
                },
                {
                    "PersonName": "Nicola De Nardi",
                    "Role": "Esperto esterno",
                    "Institution": "Energia calabria"
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "BIM1 Introduzione al BIM: Standard, protocolli internazionali, Capitolato informativo",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/09",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "BIM 2 Ambiente di condivisione dati (acDAT), IFC, MVD, BCF, OpenBIM, Gestione flussi informativi",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/09",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "ARC1: Tecnologia dell'architettura in ambiente BIM (3D)",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/10",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "ARC2 Tecnologie per il rilievo e la rappresentazione in BIM",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/17",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "ENR1 Progettazione energetica di un edificio - BEM (Building Energy Model)",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-IND/11",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "MEP1 Progettazione di impianti meccanici in BIM",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-IND/10",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "MEP2 Progettazione di impianti elettrici e domotici in BIM",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-IND/33",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "STR1 Progettazione di strutture in cemento armato in BIM",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "STR2 Progettazione di strutture in acciaio in BIM",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/09",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "STR3 BIM per il recupero e la riqualificazione del patrimonio esistente",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/08",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "BIM 3 Pianificazione del progetto BIM: Project Management, Norma UNI ISO 21500, BIM Execution Plan, Work Breakdown Structure (WBS)",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/12",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "BIM 4 Gestione di un progetto BIM: BIM Quantity Take off, Programmazione dei tempi (4D), Programmazione dei costi (5D), Facility Management (6D)",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/12",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "BIM 5 Convalida dei modelli: Model Checking, Clash Detection, Code Checking",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/12",
                    "TeachingPlanHours": 16,
                    "TeachingPlanCFU": 2.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "ARC 3 Tecniche parametriche di progettazione BIM (Computational Design)",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/14",
                    "TeachingPlanHours": 8,
                    "TeachingPlanCFU": 1.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Strumenti di authoring e tool per il BIM:",
                    "TeachingPlanSSD": "ICAR/10",
                    "TeachingPlanHours": 104,
                    "TeachingPlanCFU": 13.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 0
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": [
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "BIM 2 Ambiente di condivisione dati (acDAT), IFC, MVD, BCF, OpenBIM, Gestione flussi informativi",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "T. Cuconati",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Alma s.r.l.",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "ARC1: Tecnologia dell'architettura in ambiente BIM (3D)",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "L.Greco",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "ARC2 Tecnologie per il rilievo e la rappresentazione in BIM",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "G.Fortunato",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "ENR1 Progettazione energetica di un edificio - BEM (Building Energy Model)",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "R.Bruno",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "MEP2 Progettazione di impianti elettrici e domotici in BIM",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "N.De Nardi",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Energia Calabria",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "STR1 Progettazione di strutture in cemento armato in BIM",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "F.Greco",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "STR2 Progettazione di strutture in acciaio in BIM",
                    "TeachingAssignmentsHours": "16",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "L.Ombres",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "Strumenti di authoring e tool per il BIM:",
                    "TeachingAssignmentsHours": "104",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "A.Aiello",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Alma s.r.l.",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "BIM 2 Ambiente di condivisione dati (acDAT), IFC, MVD, BCF, OpenBIM, Gestione flussi informativi",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "A.Pellegrino",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Alma s.r.l.",
                    "TeachingAssignmentsType": "Esterni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "STR1 Progettazione di strutture in cemento armato in BIM",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "P.Lonetti",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": "Unical",
                    "TeachingAssignmentsType": "Interni"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "STR3 BIM per il recupero e la riqualificazione del patrimonio esistente",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "R.S.Olivito",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": null,
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                },
                {
                    "TeachingAssignmentsModule": "STR3 BIM per il recupero e la riqualificazione del patrimonio esistente",
                    "TeachingAssignmentsHours": "8",
                    "TeachingAssignmentsTeachers": "D.Bruno",
                    "TeachingAssignmentsQualification": null,
                    "TeachingAssignmentsInstitution": null,
                    "TeachingAssignmentsType": "Esperti"
                }
            ]
        },
        {
            "ID": 5,
            "MasterTitle": "Cultural Communication and Information: Media and Eventi",
            "HighFormationTypeId": 3,
            "HighFormationTypeDescription": "Master II livello",
            "HighFormationErogationMode": 2,
            "HighFormationErogationModeDescription": "IN PRESENZA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "SSSAP",
            "HighFormationMinParticipants": 20,
            "HighFormationMaxParticipants": 40,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21951,
            "DepartmentCod": "002023",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Studi Umanistici",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "Laurea specialistica conseguita ai sensi del DM 509/1999; \n• Laurea magistrale conseguita ai sensi del DM 270/2004; \n• Diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti; \n• Titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal consiglio del corso di master ai soli fini dell’iscrizione al corso",
            "TitleIssued": "Master II livello in Cpomunicazione e informazione culturale, media e eventi",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19CO1wPARj08-0Fq2B8fKeYDFpUP9XhdPcwZ-9ZYC0ZH-zhqbljVjZDt7u-RmeRdzl0Jd68IiShPsNAujb8wBtO0Ug==",
            "ScientificDirectorName": "CIMATTI Felice",
            "SubscriptionFee": 3000.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Il Master di secondo livello in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi si propone di formare laureati, vecchio e nuovo ordinamento, alla professione di esperto di tematiche culturali, addetto stampa, PR. In particolare alla fine del Master lo studente avrà la preparazione, teorica e pratica, per partecipare, commentare e organizzare eventi culturali di vario genere",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "La caratteristica distintiva del Master è di affiancare alla parte teorica una serie di attività laboratoriali presso strutture interne all’Unical (rivista online Fata Morgana Web; web radio d’Ateneo Ponteradio; Polo Comunicativo d’Ateneo).",
            "JobOpportunities": "Il Master di secondo livello in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi si propone di formare laureati, vecchio e nuovo ordinamento, alla professione di esperto di tematiche culturali, addetto stampa, PR. In particolare alla fine del Master lo studente avrà la preparazione, teorica e pratica, per partecipare, commentare e organizzare eventi culturali di vario genere",
            "CourseObjectives": "le attività formative del Master sono finalizzate a realizzare:\n- la partecipazione ad un corso avanzato in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi con il conseguimento del relativo titolo di studio; \n- attività di alta formazione permanente e ricorrente coerenti con tale scopo primario (aggiornamento e formazione continua dei giornalisti, internazionalizzazione della professione, interventi formativi collegati alla realtà istituzionale e sociale calabrese).",
            "FinalTestMode": "Il conseguimento del Master universitario è subordinato al superamento di una prova finale di accertamento delle competenze complessivamente acquisite.  \nLa prova finale consiste nella discussione di un elaborato su una delle tematiche trattate nel corso delle lezioni e nella discussione di una relazione sulle attività di tirocinio e di project work (svolta con la supervisione di un docente del Master). La valutazione finale è espressa in centodecimi",
            "NumModules": 5.0,
            "Internship": "Tirocinio curriculare",
            "InternshipHours": 300,
            "InternshipCFU": 12,
            "InternshipMonths": 3,
            "TypeCompaniesInternship": "Fata Morgana Web\nPonteRadio\nPolo Comunicativo di Ateneo\nEmittente televisiva regionale di riferimento per tecnologia e ascolti",
            "ContentTimesCriteriaCFU": "La prova finale consiste nella discussione di un elaborato su una delle tematiche trattate nel corso delle lezioni e nella discussione di una relazione sulle attività di tirocinio e di project work (svolta con la supervisione di un docente del Master)",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 6,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Cersosimo Domenico"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19CO5rcOySxxhKBnKtYCO-yaIa4qxBXbF1Dlln3P5k94Xji0H-Ae60wGY1L-V02ZjSX_5VFIkiwMo1oWE417mxn4GA==",
                    "PersonName": "Cimatti felice"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "De Gaetano Roberto"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Morreale Emiliano"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Niola Marino"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Pavolini Lorenzo"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COvO6GxtZpVpdggvjcAn3gdBk7QOP6RdAScYwdSLBhYe-nLOyc18balfFrNpcG8gzfZ2Ts2cCO-jHzsYtvLjsjGQ==",
                    "PersonName": "Raniolo Francesco"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Sinibaldi Marino"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Linguaggio e comunicazione",
                    "TeachingPlanSSD": "M-FIL/05",
                    "TeachingPlanHours": 100,
                    "TeachingPlanCFU": 10.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Cinema e fotografia",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/06",
                    "TeachingPlanHours": 120,
                    "TeachingPlanCFU": 12.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Politica, democrazia e comunicazione",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/04",
                    "TeachingPlanHours": 80,
                    "TeachingPlanCFU": 8.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Sociologia dei processi culturali e comunicativi",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/07",
                    "TeachingPlanHours": 70,
                    "TeachingPlanCFU": 7.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Comunicare la scienza",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-INF/05",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": []
        },
        {
            "ID": 54,
            "MasterTitle": "Cultural Communication and Information: Media and Eventi",
            "HighFormationTypeId": 3,
            "HighFormationTypeDescription": "Master II livello",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 1500,
            "HighFormationMonths": 12,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "SSSAP",
            "HighFormationMinParticipants": 20,
            "HighFormationMaxParticipants": 40,
            "HighFormationMasterYear": 2022,
            "DepartmentId": 21954,
            "DepartmentCod": "002026",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "Laurea specialistica conseguita ai sensi del DM 509/1999; \n• Laurea magistrale conseguita ai sensi del DM 270/2004; \n• Diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti; \n• Titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal consiglio del corso di master ai soli fini dell’iscrizione al corso",
            "TitleIssued": "Master II livello in Comunicazione e informazione culturale, media e eventi",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COdqdN9u9Z0XR-HL8Tnft4K8lUtyx1MiM3a8XNqkn-eOGxN0aFZ3ZGR4kuJLcxGQGe2ERgZpDAgH6X6dSNHONJHA==",
            "ScientificDirectorName": "CIMATTI Felice",
            "SubscriptionFee": 3000.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Il Master di secondo livello in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi si propone di formare laureati, vecchio e nuovo ordinamento, alla professione di esperto di tematiche culturali, addetto stampa, PR. In particolare alla fine del Master lo studente avrà la preparazione, teorica e pratica, per partecipare, commentare e organizzare eventi culturali di vario genere",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "La caratteristica distintiva del Master è di affiancare alla parte teorica una serie di attività laboratoriali presso strutture interne all’Unical (rivista online Fata Morgana Web; web radio d’Ateneo Ponteradio; Polo Comunicativo d’Ateneo).",
            "JobOpportunities": "Il Master di secondo livello in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi si propone di formare laureati, vecchio e nuovo ordinamento, alla professione di esperto di tematiche culturali, addetto stampa, PR. In particolare alla fine del Master lo studente avrà la preparazione, teorica e pratica, per partecipare, commentare e organizzare eventi culturali di vario genere",
            "CourseObjectives": "le attività formative del Master sono finalizzate a realizzare:\n- la partecipazione ad un corso avanzato in Comunicazione e informazione culturale: media e eventi con il conseguimento del relativo titolo di studio; \n- attività di alta formazione permanente e ricorrente coerenti con tale scopo primario (aggiornamento e formazione continua dei giornalisti, internazionalizzazione della professione, interventi formativi collegati alla realtà istituzionale e sociale calabrese).",
            "FinalTestMode": "Il conseguimento del Master universitario è subordinato al superamento di una prova finale di accertamento delle competenze complessivamente acquisite.  \nLa prova finale consiste nella discussione di un elaborato su una delle tematiche trattate nel corso delle lezioni e nella discussione di una relazione sulle attività di tirocinio e di project work (svolta con la supervisione di un docente del Master). La valutazione finale è espressa in centodecimi",
            "NumModules": 5.0,
            "Internship": "Tirocinio curriculare",
            "InternshipHours": 300,
            "InternshipCFU": 12,
            "InternshipMonths": 3,
            "TypeCompaniesInternship": "Fata Morgana Web\nPonteRadio\nPolo Comunicativo di Ateneo\nEmittente televisiva regionale di riferimento per tecnologia e ascolti",
            "ContentTimesCriteriaCFU": "La prova finale consiste nella discussione di un elaborato su una delle tematiche trattate nel corso delle lezioni e nella discussione di una relazione sulle attività di tirocinio e di project work (svolta con la supervisione di un docente del Master)",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 45,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COTwAuJCJHkz6ktucbvYpHHnWQoszYxw1RECw2gQgbbrJiiUzDD8lYArEc4N10JY2f5EEQabGJCeP6vkC1exbVww==",
                    "PersonName": "Cimatti Felice"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Cersosimo Domenico"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "De Gaetano Roberto"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Morreale Emiliano"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Niola Marino"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Pavolini Lorenzo"
                },
                {
                    "PersonId": "gAAAAABj19COkj8ks2E-xn2eZQmeWa5HUQOzRQ0_YGm0DxWtqt_OG2yT6c2uJ2bl-rb0Hzl-J6i5SZVwYH5BmST-D6rPQT6HKg==",
                    "PersonName": "Raniolo Francesco"
                },
                {
                    "PersonId": null,
                    "PersonName": "Sinibaldi marino"
                }
            ],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "Linguaggio e comunicazione- M-FIL/01",
                    "TeachingPlanSSD": "M-FIL/01",
                    "TeachingPlanHours": 100,
                    "TeachingPlanCFU": 10.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Cinema e fotografia",
                    "TeachingPlanSSD": "L-ART/06",
                    "TeachingPlanHours": 120,
                    "TeachingPlanCFU": 12.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Politica, democrazia e comunicazione",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/04",
                    "TeachingPlanHours": 80,
                    "TeachingPlanCFU": 8.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Sociologia dei processi culturali e comunicativi",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/07",
                    "TeachingPlanHours": 70,
                    "TeachingPlanCFU": 7.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Comunicare la scienza",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-INF/05",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": []
        },
        {
            "ID": 9,
            "MasterTitle": "Social Media Management and Institutional communication",
            "HighFormationTypeId": 1,
            "HighFormationTypeDescription": "Corso di Alta Formazione",
            "HighFormationErogationMode": 3,
            "HighFormationErogationModeDescription": "MISTA",
            "HighFormationHours": 300,
            "HighFormationMonths": 6,
            "HighFormationLanguage": "Italiano",
            "HighFormationCourseStructure": "SSSAP",
            "HighFormationMinParticipants": 18,
            "HighFormationMaxParticipants": 30,
            "HighFormationMasterYear": 2021,
            "DepartmentId": 21954,
            "DepartmentCod": "002026",
            "DepartmentName": "Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali",
            "ListenersAccepted": "Non previsti",
            "MaxListeners": null,
            "AdmissionRequirements": "Laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrale o specialistica;  \nLaurea conseguita secondo gli ordinamenti previgenti al D.M. 509/99;  \nTitolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal consiglio del corso ai soli fini dell’iscrizione al corso",
            "TitleIssued": "Esperto in comunicazione",
            "DoubleTitle": null,
            "ScientificDirectorId": "gAAAAABj19COyEuIBlRnY9-x0pkr11_-IkpM_afkQNLD6PC0o-5kGF4N3g9VLY3YB8E-Zfx7d58XB_kQcf0jOLRAf7dt_kcJ9w==",
            "ScientificDirectorName": "PARINI Ercole Giap",
            "SubscriptionFee": 1000.0,
            "ListenersFee": 0.0,
            "WorkFunction": "Il corso si propone di fornire ai partecipanti una formazione relativa alle tematiche della comunicazione pubblica, a partire dagli elementi costitutivi del quadro normativo che regola doveri e attività della comunicazione istituzionale di una pubblica amministrazione; di fornire ai partecipanti gli strumenti di base per interpretare e decodificare i principali modelli della comunicazione, messaggi e processi comunicativi; di introdurre i partecipanti alla dimensione della comunicazione come linguaggio, tecnica e attività progettuale, al fine di poter costruire direttamente messaggi e atti comunicativi",
            "FormationObjectivesSummerSchool": null,
            "Skills": "consentire ai partecipanti di diventare committenti sempre più consapevoli nella gestione di processi comunicativi, e nella gestione del dialogo con progettisti, consulenti e fornitori di servizi di comunicazione per la Pubblica Amministrazione",
            "JobOpportunities": "Il corso è rivolto a tutti i soggetti che operano nel sistema della comunicazione, in particolare a chi opera nelle amministrazioni pubbliche, ma anche a chi guarda alla PA per interessi professionali (collaborazioni, consulenze, fornitura di servizi).  È rivolto, inoltre per approccio metodologico e per tema, a chi opera nella comunicazione delle associazioni, delle onlus e del terzo settore",
            "CourseObjectives": "In particolare si rivolge a dipendenti pubblici che già operano negli uffici comunicazione, relazioni con il pubblico, uffici stampa, che curano siti web e social network istituzionali (generali o di specifiche aree: turismo, beni culturali, servizi sociali, etc.); dipendenti pubblici che vogliano riqualificarsi e dunque acquisire le competenze definite dal corso; neo laureati (discipline della comunicazione, sociologia, scienze politiche, pubblicità e  marketing) che intendono candidarsi come esperti di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, in istituzioni culturali, per associazioni del terzo settore, o in agenzie di comunicazione, come esperti delle tematiche della comunicazione pubblica",
            "FinalTestMode": "La chiusura del percorso formativo sarà definita da una verifica finale scritta e orale mediante la quale verranno appurate le conoscenze acquisite in merito alle tre fasi formative. La prova scritta avrà durata complessiva di 2 ore e consisterà nella somministrazione di un test a risposta multipla e a risposta aperta sugli argomenti trattati durante il corso. La prova orale, della durata di 3 ore, consisterà nella restituzione e discussione del project work concordato con un docente del corso, da sviluppare durante le ore di studio individuale e grazie all’accompagnamento dei docenti negli spazi appositamente previsti in aula. \nIl voto finale sarà espresso in 110/mi",
            "NumModules": 4.0,
            "Internship": "Non previsto",
            "InternshipHours": null,
            "InternshipCFU": null,
            "InternshipMonths": null,
            "TypeCompaniesInternship": null,
            "ContentTimesCriteriaCFU": "I corsisti e le corsiste, sotto la supervisione di un/una docente, realizzeranno un project work sugli argomenti oggetto del Corso. Il lavoro sarà realizzato nell’ambito dello studio individuale e durante gli appositi spazi di esercitazione previsti dal piano didattico. La realizzazione e la discussione del project work saranno oggetto di valutazione nell’ambito della prova finale",
            "ProjectWork": "Previsto",
            "HighFormationMasterPartners": [],
            "HighFormationMasterSelectionModes": [
                {
                    "SelectionId": 7,
                    "SelectionType": "Titoli"
                }
            ],
            "HighFormationMasterInternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterExternalCouncil": [],
            "HighFormationMasterTeachingPlans": [
                {
                    "TeachingPlanModule": "La cornice normativa",
                    "TeachingPlanSSD": "IUS/10",
                    "TeachingPlanHours": 15,
                    "TeachingPlanCFU": 1.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Il cittadino al centro. Organizzazione e piano della comunicazione",
                    "TeachingPlanSSD": "SPS/07",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Modelli e progettazione della comunicazione: tra informazione e persuasione",
                    "TeachingPlanSSD": "M-FIL/05",
                    "TeachingPlanHours": 30,
                    "TeachingPlanCFU": 3.0,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                },
                {
                    "TeachingPlanModule": "Comunicazione digitale, web e social network",
                    "TeachingPlanSSD": "ING-INF/05",
                    "TeachingPlanHours": 25,
                    "TeachingPlanCFU": 2.5,
                    "TeachingPlanFinalTest": 1
                }
            ],
            "HighFormationMasterTeachingAssignments": []
        }
    ],
    "labels": {
        "ID": "ID",
        "MasterTitle": "Master Title",
        "HighFormationTypeId": "High Formation Type Id",
        "HighFormationTypeDescription": "High Formation Type Description",
        "HighFormationErogationMode": "High Formation Erogation Mode",
        "HighFormationErogationModeDescription": "High Formation Erogation Mode Description",
        "HighFormationHours": "Hours",
        "HighFormationMonths": "Months",
        "HighFormationLanguage": "Language",
        "HighFormationCourseStructure": "Course Structure",
        "HighFormationMinParticipants": "Minimum Participants",
        "HighFormationMaxParticipants": "Maximum Participants",
        "HighFormationMasterYear": " Academic Year",
        "DepartmentId": "Department ID",
        "DepartmentCod": "Department Code",
        "DepartmentName": "Department",
        "ListenersAccepted": "Listeners Accepted",
        "MaxListeners": "Maximum Listeners",
        "AdmissionRequirements": "Admission Requirements",
        "TitleIssued": "Title Issued",
        "DoubleTitle": "Double Title",
        "ScientificDirectorId": "Scientific Director",
        "ScientificDirectorName": "Scientific Director",
        "SubscriptionFee": "Subscription Fee",
        "ListenersFee": "Listeners Fee",
        "WorkFunction": "Work Function",
        "FormationObjectivesSummerSchool": "Formation Objectives Summer School",
        "Skills": "Skills",
        "JobOpportunities": "Job Opportunities",
        "CourseObjectives": "Course Objectives",
        "FinalTestMode": "Final Test Mode",
        "NumModules": "Nummber of Modules",
        "Internship": "Internship",
        "InternshipHours": "Internship Hours",
        "InternshipCFU": "Internship CFU",
        "InternshipMonths": "Internship Months",
        "TypeCompaniesInternship": "Type Companies Internship",
        "ContentTimesCriteriaCFU": "Content Times Criteria CFU",
        "ProjectWork": "Project Work",
        "HighFormationMasterPartners": "High Formation Master Partners",
        "HighFormationMasterSelectionModes": "High Formation Master Selection Modes",
        "SelectionId": "Selection Mode Id",
        "SelectionType": "Selection Type",
        "HighFormationMasterInternalCouncil": "High Formation Master Internal Council",
        "HighFormationMasterExternalCouncil": "High Formation Master External Council",
        "HighFormationMasterTeachingPlans": "High Formation Master Teaching Plans",
        "TeachingPlanModule": "Module",
        "TeachingPlanSSD": "SSD",
        "TeachingPlanHours": "Hours",
        "TeachingPlanCFU": "CFU",
        "TeachingPlanFinalTest": "Final Test",
        "HighFormationMasterTeachingAssignments": "High Formation Master Teaching Assignments"
    }
}